Side Assist: il sistema di cambio corsia

Sensori e telecamere individuano la presenza di veicoli in un angolo cieco.

side assist

I numeri non mentono: nell’80% degli incidenti per imprudente cambio corsia le conseguenze sono gravi o fatali, contro il 50% di tipo diverso. Audi spinge così i suoi clienti a fidarsi del Side Assist. Dispositivo che avvisa il passaggio di un veicolo, quando non è  visibile ad occhio umano.

Side Assist: com’è

Due piccole telecamere sotto gli specchietti retrovisori coprono l’angolo cieco, sia per lo specchietto interno sia per gli specchietti retrovisori. In aggiunta il sistema si avvale, nella parte posteriore dell’auto, di due sensori radar a medio raggio. Che tengono sotto stretta sorveglianza l’area attorno al veicolo e lungo la linea diagonale posteriore. Qualora rilevi veicoli nei pressi dell’angolo cieco, o in rapido avvicinamento da dietro, ne dà avviso al guidatore.

Side Assist: vede lateralmente e dietro

Lo specchietto laterale emette un segnale luminosi oppure il volante vibra. In definitiva, l’area laterale e quella immediatamente dietro alla vettura vengono costantemente monitorate. E il conducente riceve puntuale avviso se sopraggiunge una vettura, sfuggita agli specchietti retrovisori. Evidente il progresso compiuto da Bosch, costantemente al lavoro per mettere a disposizione delle Case sistemi efficaci ed estremamente evoluti. In particolare, il rinomato brand tedesco è attualmente impegnato nel settore dei sensori radar. Sta introducendo infatti il sensore radar a medio raggio (MRR). Questo dispositivo deriva dal know-how accumulato nel centro di sviluppo. Omologata in tutto il mondo per le app automobilistiche, opera nella frequenza a 76–77 GHz. Innovazione propensa a rendere il sensore radar particolarmente idoneo per le piattaforme di veicoli globali.

Side Assist: calcola distanza e velocità dei veicoli vicini

Il sistema Side Assist monitora, senza sosta, il traffico che sopraggiunge alle spalle della vettura per rilevare situazioni potenzialmente pericolose in fase di cambio corsia. Entro un certo raggio, misura la distanza e la velocità relativa dei veicoli circostanti. E segnala quando il rischio di incidenti è concreto.

Articolo precedentePrescrizione bollo auto: la nuova normativa, conseguenze per i debiti prescritti
Prossimo articoloCatene da neve per auto misure: le dritte per acquistare il prodotto giusto per la vostra auto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × tre =