Polestar 2, arriva l’aggiornamento Performance Pack. Quando esce in Italia

Sono incluse anche cinture di sicurezza dorate

Polestar, un marchio nato dal colosso svedese Volvo, ha lanciato le sue auto elettriche Polestar 1 e Polestar 2. Il secondo modello è stato annunciato per la seconda metà del 2020 e il prezzo suggerito è di circa 58.800 euro per il mercato europeo. È interessante notare che Polestar 2 è una berlina che sebbene non sia entrata nella sua fase di produzione è già configurabile con un deposito rimborsabile.

Polestar 2, modello elettrico a zero emissioni

Polestar 2 è stato costruita sulla piattaforma Volvo CMA. La berlina è dotata di fari con illuminazione a Led, assenza di chiave fisica, sostituita dalla smart key che si attiva quando il conducente si avvicina al veicolo e permette via smartphone di regolare le preferenze impostate all’interno della vettura.

Da parte sua, l’equipaggiamento include anche un cruscotto minimalista, tappezzeria in pelle, uno schermo multimediale da 11 pollici con Android Auto, sedili riscaldati e volante, un tetto panoramico in vetro, una videocamera a 360 gradi e il sistema audio Harman Kardon.

In termini di sicurezza, sono presenti Adaptive Cruise Control, Blind Spot Information system con sterzo attivo, Cross Traffic Alert con frenata automatica, Rear collision warning and mitigation, Collision avoidance and mitigation con sterzo e freno attivo, Run-off-road mitigation, Forward collision warning, Lane Keeping Aid, Road Sign Information, Speed limiter, Driver Alert Control, Post impact braking, telecamera a 360 gradi con sensori di parcheggio, Pilot Assist.

La sua cilindrata è ottenuta grazie a due motori elettrici che erogano una potenza combinata di 402 CV e 660 Nm di coppia. Questi motori sono alimentati da una batteria da 78 kWh che consente di percorrere circa 500 chilometri con un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in 4,7 secondi.

Quando esce in Italia Polestar 2

Per coloro che desiderano un’auto più dinamica, Polestar offre il Performance Pack come opzione che comprende sospensioni regolabili, freni più potenti e pneumatici più leggeri per ottimizzare le dinamiche di guida. Caratterizzato da nuove ruote da 20 pollici che nascondono un nuovo sistema frenante Brembo a 4 pistoncini insieme agli ammortizzatori Öhlins regolabili che, secondo il marchio, garantiscono una dinamica di guida completamente diversa rispetto alla berlina standard.

Sono incluse anche cinture di sicurezza dorate. La data di uscita in Italia non è stata ufficializzata (fine 2020 o inizio 2021?), ma in Germania sarà disponibile già a giugno 2020 insieme a Belgio, Paesi Bassi, Norvegia e Svezia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × tre =