Multe non pagate: si rischia davvero il pignoramento casa. Cosa fare

Forse è meglio pagare la sanzione entro cinque giorni lavorativi

Chi non paga una multa rischia di passare guai seri che possono arrivare al pignoramento della casa. Proprio così perché con il verificarsi di ben determinate condizioni, l’agente di riscossione può avviare le procedure per soffiare l’abitazione sotto al naso. Si tratta comunque del caso limite perché i passaggi intermedi sono la consueta lettera di sollecito dell’Agenzia delle entrate, il fermo dell’auto e il pignoramento di un quinto dello stipendio o della pensione. Ma forse è meglio pagare la sanzione entro cinque giorni lavorativi: in questo modo il debitore si mette al riparo dalle conseguenze per il mancato versamento, ma anche da un indesiderato alleggerimento del portafogli perché la somma che andrà a pagare è inferiore del 30% dell’importo totale. A netto delle situazioni personale, la scelta è decisiva.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due − uno =