Volkswagen ID.3, la svolta per l’auto elettrica finalmente ufficiale

Volkswagen ID.3 sarà dotata di un propulsore da 204 cavalli abbinabile a tre batterie di diversa potenza.

Volkswagen ID.3

La svolta per l’auto elettrica è finalmente ufficiale con la presentazione di Volkswagen ID.3, che andrà in produzione il prossimo novembre con le consegne previste nella prima metà del 2020.

Volkswagen ID.3: ecco la versione ufficiale

La versione ufficiale di Volkswagen ID.3, svelata in occasione del Salone di Francoforte 2019, segna l’inizio di una nuova epoca per la casa di Wolfsburg che lancia la prima auto elettrica della casa con l’obiettivo di realizzare fino a 20 auto a zero emissioni entro il 2025.

Volkswagen ID.3 misura una lunghezza di 4,26 metri, è larga 1,81 metri e la sua altezza è di 1,55 metri. Si tratta di un’auto compatta che vanta però un passo più lungo di 14 centimetri che offre più spazio anche per i passeggeri dei sedili posteriori. La capienza del bagagliaio è di 380 litri, nonostante lo spazio occupato dal pacco di batterie.

Volkswagen ID.3, realizzata sulla piattaforma MEB dedicata alla progettazione di soli veicoli elettrici, è dotata di un motore da 204 cavalli di potenza alimentato da 3 diversi tipi di batterie abbinabili al citato propulsore.

Le batterie disponibili per Volkswagen ID.3 sono l’entry level da 45 kWh, in grado di garantire un’autonomia di 330 km, la batteria intermedia da 58 kWh, capace di assicurare 420 km di autonomia, e la batteria top di gamma da 77 kWh, che garantisce un’autonomia massima di 550 km.

Volkswagen assicura che con una ricarica rapida da 30 minuti con potenza di 100 kW, sarà possibile immagazzinare autonomia per 290 km.

La casa tedesca ha inoltre previsto per rassicurare i clienti più diffidenti una particolare garanzia per la batteria per la durata di 8 anni o 160.000 km, prevedendo la sostituzione della stessa nel caso in cui il livello di usura tocchi il 30%.

Dal punto di vista estetico Volkswagen ID.3 si presenta con un look minimal con linee futuristiche e con il portellone in vetro che congiunge i gruppi ottici. La parte anteriore è invece caratterizzata dal frontale chiuso, in quanto non è più necessaria la griglia aperta per far arieggiare il motore.  Futuristica anche la forma dei nuovi cerchi fino a 20”. A bordo di Volkswagen ID.3 ci sarà tanto spazio per gli oggetti grazie al lungo tunnel posto tra i sedili anteriori.  Dal punto di vista tecnologico Volkswagen ID.3 permette al conducente di interfacciarsi con l’ambiente in modo intuitivo grazie ad uno schermo da cui riceve le informazioni sull’auto e sul viaggio eventualmente mappato, e al display touch da 10”. Le informazioni relative all’auto possono essere proiettate, su specifica richiesta, sul parabrezza grazie all’head-up display.

Inoltre grazie alla funzione vocale “Hello ID.”, sarà possibile sia per il conducente che per il passeggero interfacciarsi con  Volkswagen ID.3 il conducente o il passeggero possono interagire con l’ID.3, ricevendo risposte tramite la funzionalità ID. Light, che indicherà con delle luci a chi sta rispondendo.

Volkswagen ID.3 assicura, inoltre, la massima connessione con gli smartphone tramite App Connect.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + diciassette =