Peugeot e-208 ed e-308 SW: come cambia la mobilità elettrica

Tra le novità evidenti della Peugeot e-208 spiccano gli artigli della fanaleria a Led, ispirati alla vettura da corsa partecipante a Le Mans

Peugeot e-208 ed e-308 SW

Le ultime vetture compatte del Gruppo Stellantis, incluse le Peugeot e-208, sono state sviluppate sulla base della piattaforma della Peugeot 208, nonostante siano state apportate revisioni e correzioni. In ambito automobilistico, le denominazioni sono importanti, ma è la piattaforma tecnica che sottende il design e le caratteristiche fondamentali del veicolo.

Dalla Peugeot e-208

Nel caso della Peugeot e-208, l’evoluzione stilistica segue l’evoluzione tecnologica. L’aggiornamento della più compatta tra le vetture elettriche del marchio Peugeot si era già manifestato in precedenza, comportando miglioramenti nelle prestazioni e nell’autonomia, che ora sfiora i 400 km e supera i 500 km nel ciclo urbano secondo lo standard WLTP.

La vettura è equipaggiata con un caricatore di bordo standard da 7,4 kW (opzionalmente disponibile da 11 kW), mentre per la ricarica in corrente continua, la e-208 è in grado di assorbire fino a 100 kW di potenza. Il propulsore è un motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 115 kW (156 CV) e 260 Nm di coppia, abbinato a un pacco batteria agli ioni di litio da 51 kWh.

Contrariamente a molte vetture di questo segmento, Peugeot e-208 non ricorre a potenze eccessive per dimostrare sportività, mantenendo una coppia di 260 Nm che contribuisce positivamente alla dinamica di guida. Con un peso a vuoto di 1.455 kg, la vettura mantiene agilità e reattività nelle curve. Il volante di dimensioni ridotte non compromette l’esperienza di guida, con uno sterzo immediato e preciso.

Tra le novità evidenti della Peugeot e-208 spiccano gli artigli della fanaleria a Led, ispirati alla vettura da corsa partecipante a Le Mans. A bordo, la e-208 conserva la scenografia tipica della 208, con l’aggiunta di un nuovo display touch da 10 pollici al centro della plancia nelle versioni più ricche.

Lo spazio interno mantiene una volumetria allineata con le vetture del suo segmento, offrendo una capacità di 342 litri con le sedute in posizione. La gamma della rinnovata e-208 comprende tre allestimenti: Active, Allure e GT (con quadro strumenti digitale 3D). I prezzi partono da 36.430 euro per la versione base, salendo a 38.180 euro e arrivando a 40.280 euro per la versione più completa, risultando ancora competitivi nel mercato delle auto di segmento B.

Alla Peugeot e-308 SW

Peugeot e-208, se considerata la seconda auto di famiglia, può essere vista come una vettura versatile e adatta a molteplici esigenze. La sua controparte, la e-308, dovrebbe fungere da principale mezzo di trasporto, ma le prestazioni in termini di autonomia possono risultare limitate, rendendo complessa la pianificazione di viaggi e spostamenti in generale. Le vetture concorrenti di segmenti analoghi offrono performance notevolmente superiori, rivelandosi adatte per l’uso quotidiano.

Peugeot e-308, disponibile anche nella versione famigliare SW, è dotata di un accumulatore del tipo NMC (Nichel, Manganese e Cobalto) con capacità lorda di 54 kWh e netta di 51 kWh, nonostante il peso di circa 1.716 kg. Tale capacità consente un’autonomia dichiarata di 413 km nel ciclo WLTP.

Il propulsore della e-308 è un motore sincrono a magneti permanenti da 115 kW (156 CV) e 260 Nm di coppia, garantendo un equilibrio ottimale tra prestazioni di guida e consumi. La progressione dell’accelerazione è lineare e non eccessivamente aggressiva, adatta anche ai neofiti dell’elettrico.

L’abitabilità interna e la capacità del bagagliaio sono simili alle versioni non elettriche, ma la presenza del pacco batterie sotto il pianale ha comportato una leggera riduzione dello spazio disponibile. Anche lo stile e gli allestimenti interni rimangono in linea con le versioni tradizionali, con piccoli dettagli che differenziano la e-308 elettrica.

La disponibilità di due allestimenti, Allure e GT, offre una gamma completa di gadget e comfort, ma i prezzi rimangono significativi in relazione al modello. Il costo parte da 41.780 euro per la versione E-308 cinque porte Allure e sale a 42.730 euro per la versione GT. Per la versione SW, i prezzi vanno da 42.780 euro a 45.240 euro.

Articolo precedenteAuto online: come comprare in sicurezza i modelli usati e quelli a chilometri 0
Prossimo articoloEcco il piano di Toyota sulle batterie e le auto elettriche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here