Parcheggi gratis: un car pooling innovativo in arrivo a Milano

L'amministrazione comunale attraverso questo progetto innovativo punta a ridurre il traffico e lo smog

parcheggi gratis

Sono sempre più numerose le persone che scelgono di ridurre le spese per i propri spostamenti. Una delle soluzioni sempre più diffuse è il car pooling: a Milano chi decide di mettere a disposizione la propria vettura per altre persone potrà parcheggiare gratuitamente per tutto il giorno.

Parcheggi gratis: farlo a Milano è finalmente possibile

Chi è abituato a vivere o a spostarsi in una grande città sa bene quanto possa essere difficile a volte trovare parcheggio. Quando si è fortunati e si riesce a trovare un’area di sosta libera questa è però spesso disponibile solo a pagamento. Inevitabilmente questo può costringere gli automobilsti a un salasso non da poco se si ha intenzione di fermarsi per diverse ore.

Il Comune di Milano ha così deciso di sperimentare un’idea innovativa, volta a facilitare gli spostamenti attraverso il car pooling, una sorta di “autostop moderno”. L’auto, considerata un bene di prima necessità per molti, potrà essere finalmente condivisa con l’obiettivo di ridurre le spese legate alla gestione di un mezzo.

Secondo il piano predisposto da Palazzo Marino chi mette a disposizione di più persone il proprio veicolo su tragitti comuni potrà usufruire del parcheggio gratuito nelle zone di interscambio e lungo le linee di forza del trasporto pubblico. Le app che gestiranno il progetto saranno scelte attraverso un bando, al via a breve.

Un modo innovativo per incentivare il car pooling

Attraverso questa particolare iniziativa il Comune di Milano auspica di poter incrementare il numero di persone che scelgono il car pooling per i propri spostamenti. Raggiungere le zone del capoluogo lombardo più trafficate potrà quindi diventare più semplice. Le aree per parcheggiare gratis saranno quindi dislocate in zone ritenute strategiche, quali Quarto Oggiaro, Crescenzago, Caterina da Forlì, Famagosta, Cascina Gobba, Maciachini, Molino Dorino e San Donato. A queste si aggiungeranno altre superfici in cui attualmente la sosta  consentita solo a pagamento.

Gli organizzatori hanno deciso di muoversi attivamente anche per evitare che i “furbi” possano farla franca. Il timore, ad esempio, è che gli autisti di pullman possano approfittarne per lasciare in sosta il proprio mezzo. Sarà valida infatti una regola da cui non sarà possibile transigere: l’uso gratuito del parcheggio sarà consentito solo ai proprietari di veicoli trasporto persone con massimo nove posti compreso il conducente. Tra questi rientrano quindi al massimo le navette.

Parcheggi gratis: come usufruire dell’iniziativa

Il servizio che consentirà di usufruire dei parcheggi gratis partirà in via sperimentale per un periodo di tre anni. Se il riscontro tra gli utenti dovesse essere positivo potrà essere quasi certamente introdotto in via definitiva.

Ma come sarà possibile sfruttare appieno di questo particolare vantaggio? La procedura è davvero semplice e sarà attivabile attraverso un’app per smartphone e tablet. Palazzo Marino ha pensato anche a eventuali problemi che potrebbero nascere con i gestori di taxi o noleggio con conducente. Sarà infatti possibile effettuare un’unica andata e ritorno giornaliera.

I benefici saranno certamente tangibile, a partire dalla diminuzione del traffico sulle strade del capoluogo lombardo. Anche il livello di polveri sottili nell’aria potrà certamente calare in maniera evidente.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 2 =