Kia Stonic: come si rinnova il suv urbano

Il suv urbano di Kia è dotato di un sistema multimediale e di navigazione più moderno, pilotato su uno schermo da 8 pollici

Il mercato dei suv urbani è in costante evoluzione e attualmente al centro dell’attenzione. Negli ultimi dieci anni, il settore è stato caratterizzato da una competizione intensa sia a livello commerciale che industriale per la conquista di quote di mercato.

Kia ha deciso di entrare in questa competizione con la nuova Stonic, che intende offrire un’esperienza eccezionale e un ruolo da protagonista. Anche se il design del suo suv urbano non è stato stravolto, Kia lo ha rilanciato attraverso l’adozione di tecnologie all’avanguardia. La Stonic è quindi diventata una scelta sicura per i consumatori, grazie al suo aspetto attraente e unico.

I segreti del successo di Kia Stonic

Il motore turbo benzina di Kia Stonic è a suo agio su tutte le strade. La sua sensazione neutra si adatta perfettamente ai guidatori che cercano questo tipo di auto. All’esterno, il suo design si evolve senza intoppi e la versione premium di alta gamma è l’unica a beneficiare della nuova firma luminosa a Led. L’abitabilità è nella media, in linea con le sue dimensioni esterne, ma sviluppa un senso di praticità che la rende un’auto piacevole per l’uso quotidiano e non troppo ingombrante.

Il suv urbano di Kia è dotato di un sistema multimediale e di navigazione più moderno. Non è più pilotato su uno schermo da 7 pollici, ma su un pannello da 8 pollici. Se l’aumento delle sue dimensioni può suscitare qualche perplessità, è comunque in grado di offrire nuovi servizi connessi. Il più interessante è sicuramente il fatto di poter collegare due smartphone contemporaneamente in Bluetooth e la connessione a Internet per trovare parcheggi lungo il percorso o il prezzo dei carburanti.

D’altra parte, al volante, abbiamo sempre il diritto alle lancette del contagiri, mentre gli schermi digitali si stanno diffondendo. Tuttavia, in assenza di un schermo di pilotaggio, Kia Stonic ospita una serie di radar, laser e altri ultrasuoni in grado di trasformare questo suv in un’auto semiautonoma di livello II.

Componenti di interesse per il suv sudcoreano

Il sistema di propulsione a benzina turbo per la Kia Stonic si distingue per la sua agilità in diverse condizioni stradali. La sua sensazione di guida neutrale è idonea per clienti che cercano questo tipo di esperienza di guida. Il design esterno è stato migliorato e la versione premium di alta gamma vanta la nuova firma luminosa a Led.

La capacità interna è conforme alle dimensioni esterne della vettura, offrendo comunque una sensazione di praticità per un utilizzo quotidiano. Il sistema multimediale e di navigazione della Kia Stonic è stato ulteriormente migliorato con un display da 8 pollici in luogo del precedente da 7 pollici. La vettura offre la possibilità di connettere due smartphone contemporaneamente via Bluetooth e di accedere a internet per localizzare parcheggi e prezzi dei carburanti lungo il percorso.

Il design interno include ancora il contagiri, ma i display digitali stanno diventando sempre più popolari. Nonostante la mancanza di un display di comando centrale, la Kia Stonic è dotata di una serie di radar, laser e altri sensori che la rendono un’auto semiautonoma di livello II.

Articolo precedenteHonda e la serie e:N con 5 auto elettriche di nuova generazione
Prossimo articoloSeggiolino auto Isofix: come fissarlo in sicurezza