Automobilisti e camionisti: come va la convivenza

Realizzata una ricerca sul rapporto, storicamente turbolento.

Automobilisti e camionisti

Automobilisti e camionisti come cane e gatto? Macché, sono stereotipi superati. DKV Euro Service lo ha chiesto a questi ultimi per capire com’è in realtà il rapporto tra queste due categorie di guidatori.

Automobilisti e camionisti: la convivenza in strada

Larga parte degli intervistati (48 per cento) si dichiara molto attenta a evitare incidenti. Il 23 per cento percepirebbe maggior sicurezza se sulle strade circolassero solo mezzi pesanti, mentre il 12% ignora l’esistenza dei mezzi più piccoli. Ad opinione del 59%, gli automobilisti sono spesso irriguardosi. Secondo il 29% dei casi la convivenza è sì difficile, ma comunque gestibile col rispetto delle regole da parte di tutti. Appena dal 6% è giudicata forzata.

Automobilisti e camionisti: pregiudizi duri a morire

In merito all’immagine trasmessa, il 52% camionisti si ritiene considerato come un energumeno maleducato e primitivo, il 35% crede di intimorire per via della stazza del mezzo, mentre solo il 10% pensa che gli automobilisti abbiano rispetto per chi fa un lavoro così duro. Qual è invece il primo pensiero allo “sfanalare” di un’auto? Il 42% pensa subito che sia una segnalazione di anomalia del camion, il 22% a una lamentela, mentre il 20% si fa autocritica cercando di capire se, inavvertitamente, ha compiuto una scorrettezza. Il rimanente 16% è invece ancora pronto per scatenare accesi confronti al al successivo autogrill.

Automobilisti e camionisti: plauso alle donne

Il mito sfatato è soprattutto attinente al genere femminile. Certo, il 22% la segnala subito ai colleghi e il 20% le considera ancora un pericolo al volante. Ma quasi metà dei camionisti (48%) le ritiene che guidino meglio di alcuni uomini. Tirando le somme, emerge una “civilizzazione” dei camionisti. All’atteggiamento “ruspante” adottato in passato, prende posto una sensibilità per il codice stradale. E risultano persino amichevoli coi guidatori, disposti a condividere con loro la strada.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 4 =