Circuiti Italia: sfogo alla passione per la velocità

Viaggio tra le piste italiane aperte ai piloti provetti.

Circuiti Italia

Fidanzate, mamme e talvolta persino gli amici raccomandano: “Vai piano!”. Facili a dirsi, ma quando sali in auto è una perenne lotta col proprio istinto. Sfrecciare, piede a tavoletta, fa impazzire l’ormone. Stile però assai rischioso sulle strade pubbliche, dove un’auto o un ostacolo può sbucare all’ultimo istante. Ecco che le piste sono un’eccellente valvola di sfogo. Da Nord a Sud, “scansioniamo” le condizioni e i costi dei orubcuoalu circuiti Italia.

Circuiti Italia: Nord

Iniziamo subito col Tempo della Velocità: l’Autodromo di Monza. I turni, nei Track Day della domenica, sono di 25 minuti e costano fra i 50 e gli 85 euro, a seconda dell’ora e del mese. Per 50 euro è disponibile un istruttore. Costano 300 euro gli abbonamenti, ma danno un credito di 360 euro. Andiamo all’Emilia-Romagna. L’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (BO) offre prove libere, anche su supercar. Per esempio con RSE si può percorrere 1 giro su auto quali la Giulia Quadrifoglio, la Lamborghini Gallardo, Ferrari F430 o la Porsche 991 Carrera 4S a 119 euro, compresa l’assicurazione pioggia e un giro di ricognizione (in pulmino). Track4fun organizza pacchetti sia con auto propria sia con Porsche a partire da 200 euro (2 sessioni da 25 minuti). L’Autodromo di Modena, impiegato per test di sviluppo, ha un suo parco auto per varie attività ed è un centro di guida sicura. Tariffa open per 4 ore, nelle fasce 9-13 o 14-18, a 104 euro, oppure a tempo di 1 euro al minuto o 15 euro di noleggio trasponder.

Circuiti Italia: Centro

Gode di fama internazionale l’Autodromo del Mugello (FI). I prezzi sono comunque accessibili: 81 euro per 25 minuti. I turni da 25 minuti sull’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga (RO) costano appena 10 euro per chi non ha mai girato sulla pista. Altrimenti sale a 70 euro in prevendita e 80, pagando al momento. Banditi suv fuoristrada e gli omologati autocarro. Girare per 20 minuti nell’Autodromo dell’Umbria di Magione (PG) costa 70 euro per le auto e 36 euro per le moto. I mezzi devono rispettare i limiti di rumorosità previsti dalla normativa vigente.

Circuiti Italia: Sud e isole

Strutture che scarseggiano nel meridione. Con auto private è possibile girare lungo l’Autodromo del Levante a Binetto (BA). Enti locali gestiscono la pista siciliana a Pergusa (EN). Il servizio cronometraggio prevede due turni di sabato, mattina e pomeriggio, per circa 1 ora al prezzo di 80 euro (IVA compresa). In Sardegna, all’Autodromo Franco di Suni di Mores (SS), il turno di 15 minuti costa 30 euro, la mezza giornata 100 e l’intero giorno 140. Accordati sconti per il pagamento anticipato.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × due =