Lamborghini Cheetah: cronaca di una bancarotta annunciata

Gravata da un pesante fardello, non impedì la bancarotta.

Lamborghini Cheetah

Più sono grossi, più fanno rumore quando cadono. Il 1978 è un anno maledetto per Lamborghini, costretta a chiudere per bancarotta. Resa che scioccò fan italiani e non solo. Ormai sul lastrico tentò disperatamente di risanare i bilanci con un insolito fuoristrada. Ma la Lamborghini Cheetah si rivelò anch’esso un buco nell’acqua…

Lamborghini Cheetah: fornitura bellica

Investimenti sbagliati hanno evidenti contraccolpi sui bilanci aziendali dell’azienda di Sant’Agata Bolognese. Scoppia nel 1973 la crisi petrolifera ed i nuovi proprietari Georges-Henri Rossetti e René Leimer non sono propriamente due illuminate menti imprenditoriali. Anche se i primi annunci infondono coraggio. A corto di risorse finanziarie stringono due prestigiosi accordi industriali: uno con BMW nel realizzare una coupé a motore centrale (la futura M1). L’altro raggiunto con la Mobility Technology International (MTI), che partecipa ad una gara indetta dal Ministero della Difesa statunitense per mettere a disposizione un fuoristrada all’esercito.

Lamborghini Cheetah: concede poco allo spettacolo

Nella fabbrica di Sant’Agate Bolognese va costruito il primissimo esemplare, combinando meccanica e carrozzeria. Tutto il resto delle operazioni passa al MIT. Cornice scelta nella progettazione San Jose (California) viene progettata. La carrozzeria, quasi interamente aperta, nasce dalla matita di Rodney Paris, designer specializzato in mezzi militari. Ed infatti propone una Lamborghini anzitutto pratica (strano a dirsi…), dotata di fibra in vetro e archi passaruota apribili. Tuttavia, il motore posteriore trova collocazione a bordo, un posteriore 5.9 da 180 CV con cambio a tre marce. Bisogna dunque aprire uno sportello fra i sedili posteriori per la manutenzione.

Lamborghini Cheetah: piove sul bagnato

La Cheetah non viene accolta a braccia aperte dalla critica. Contestata una forte somiglianza ad un altro mezzo militare e insorgono battaglie in tribunale. E’ complicato guidarla e la Difesa USA cambia in corsa le richieste dagli HMV ai mastodontici HMMWV e seleziona la Hummer H1. La Lamborghini si ispira al progetto per dare origine alla LM002.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + 10 =