Seat Arona 2019, la prova su strada di un’auto equilibrata, comoda e solida

Disponibile sia con motori a benzina e sia diesel

Seat Arona è costruita sulla piattaforma modulare MQB e condivide numerosi elementi con la Seat Ibiza. La lunghezza totale è di 4,14 metri ed è disponibile solo con un corpo a cinque porte. È più lungo di 8 centimetri rispetto a Seat Ibiza e 22 pollici più corto di Seat Ateca. Siamo di fronte a un veicolo equilibrato, comodo e sufficientemente solido, come risulta con chiarezza dal test drive.

Seat Arona 2019, diesel e benzina

Seat Arona 2019 è disponibile anche con un motore a benzina a tre cilindri sovralimentato da un turbocompressore che sviluppa 115 CV. Esiste una variante dello stesso motore con 95 CV e un’altra metano. La possibilità di scelta è tra un propulsore 1.5 TSI da 150 CV o nelle versioni diesel 1.6 TDI 90. Il cambio di marcia manuale, di sei rapporti, ha un buon tocco. È necessario utilizzarlo con una certa frequenza, poiché il motore ha pochi bassi. In alternativa è possibile scegliere la trasmissione con sette velocità.

La posizione del guidatore è comoda dal punto di vista ergonomico con i comandi ben organizzati e un volante piacevole al tocco che trasmette sensazioni di un veicolo di segmento superiore. I punti in rosso sono caratteristici di questa finitura. I sedili anteriori sono confortevoli, anche tenendo conto che è possibile adottare una posizione di guida più elevata rispetto a Seat Ibiza.

In questo modo la fatica viene ridotta soprattutto nei lunghi viaggi. Da segnalare la mancanza della regolazione in altezza della cintura di sicurezza. La postura è comoda, ma non c’è un bracciolo centrale, di solito utile per la stabilità del corpo del conducente in curva.

Finiture buone e optional interessanti per Seat Arona 2019

Le finiture sono buone a anche le plastiche più rigide offrono un bell’aspetto e non scricchiolano quando l’auto è in curva. In questo senso, la Seat Arona è al di sopra della media dei suoi concorrenti nel segmento B-Suv. Il cruscotto digitale offre numerose informazioni e la retroilluminazione è efficace con qualunque condizione climatica.

Il bagagliaio ha un volume di 400 litri, che diventano 1.280 litri in caso di abbattimento dei sedili posteriori. La parte posteriore ha un’apertura manuale in tutte le versioni realizzati con efficienti molle che facilitano l’operazione. Vale la pena far notare che si tratta di uno spazio ben più che adeguato, considerando ad esempio che per altri veicoli del segmento B, come la Seat Ibiza, il vano bagagli misura 355 litri. Sotto al pavimento del bagagliaio è presente una ruota di scorta e un subwoofer da 300 watt.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 3 =