Volkswagen: nuovi aggiornamenti per le elettriche ID. ogni 12 settimane

Secondo Volkswagen, il software 2.3 ovvero il primo aggiornamento per ID., offrirà nuove funzioni e ottimizzerà quelle esistenti

Volkswagen vuole aggiornare le auto elettriche della sua famiglia ID. ogni 12 settimane. Come spiegato dall’azienda tedesca, tutti gli ID. riceveranno aggiornamenti software regolari, sviluppati da Cariad, la sua divisione software, in vero stile cellulare.

Questa nuova fase arriva dopo i primi aggiornamenti ricevuti, a titolo di prova, dai clienti registrati nell’ID.

La strategia di aggiornamento per le auto della gamma ID. di Volkswagen

Le auto più moderne dispongono già di una connessione Internet permanente. Attraverso questa funzionalità possono offrire servizi connessi sia in mobilità, con informazioni sul traffico in tempo reale o con la possibilità di consultare informazioni relative ai prezzi della benzina e altri punti di interesse, sia da remoto, con applicazioni che consentono funzioni diverse come accendere l’aria condizionata o chiudere le porte.

Con Internet è stata aperta anche un’altra opzione, gli aggiornamenti wireless, che consentiranno a marchi come Volkswagen di aggiornare e migliorare periodicamente le proprie auto, oltre ad aprire nuove strade commerciali.

Secondo Volkswagen, il software 2.3 ovvero il primo aggiornamento per ID., offrirà nuove funzioni e ottimizzerà quelle esistenti. Altri marchi, come Tesla, hanno già approfittato di questo tipo di aggiornamenti per migliorare le proprie auto. Le nuove funzionalità includono nuovi modi per fornire informazioni tramite ID. Light mentre i miglioramenti includono una migliore elaborazione delle immagini dalla fotocamera multifunzione, che rileva pedoni, ciclisti o automobilisti in modo più fluido.

Sebbene gli aggiornamenti periodici saranno gratuiti, questo sistema di aggiornamento wireless consente nuovi modelli di business che consentiranno di generare maggiori entrate per Volkswagen attivando funzioni che inizialmente l’auto ha disattivato.

Quali prospettive per i nuovi aggiornamenti

Volkswagen sta prendendo di mira funzionalità come Travel Assist o l’ottimizzazione delle prestazioni della batteria per prepararsi a lunghi viaggi. In futuro, gli utenti potranno scegliere quando utilizzare alcuni di questi sistemi e pagare per tale utilizzo tramite un pagamento o un abbonamento. Il marchio offrirà maggiori dettagli su queste nuove modalità di business in futuro.

Per Ralf Brandstatter, ceo del marchio, “gli aggiornamenti dimostrano la capacità di innovazione di Volkswagen e gettano le basi per un’esperienza del cliente completamente nuova e digitale“. E ancora: “Allo stesso tempo, stiamo creando un nuovo business digitale chiave all’interno della nostra strategia Accelerate“.

Articolo precedentePiech GT, supercar elettrica con 500 chilometri di autonomia
Prossimo articoloPorsche Macan: le novità del nuovo modello e le versioni disponibili

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here