Auto usate: le formule di acquisto offerte dalle case automobilistiche nel 2021

Sono le stesse case automobilistiche a mostrare un grande attivismo nel proporre la vendita di auto usate

Sarà per via dell’incertezza economica, della fase di trasformazione dell’industria automobilistica o perché le care e vecchie auto di seconda mano hanno sempre il loro seguito, ma sono le stesse case automobilistiche a proporre formule di acquisto sempre più convenienti e dettagliate. Ecco una prima selezione.

ALFA ROMEO, JEEP – SELECTED4U. La copertura del gruppo Stellantis, applicata nelle concessionarie Alfa Romeo e Jeep, è estesa ai veicoli di tutte le marche e dura al massimo 24 mesi.

CITROEN, OPEL e PEUGEOT – SPOTICAR. È rivolta ai veicoli di tutte le marche: non prevede il primo controllo gratuito, e possono rientrare nel programma anche auto fino a 10 anni e senza un limite definito di chilometri. Prevista la possibilità di restituire la vettura.

FIAT, LANCIA, ABARTH – AUTOEXPERT. Una copertura rivolta a vetture di tutti i costruttori che offre una buona tutela. Elevato il numero di controlli, non eccessiva l’età delle auto garantite. Tuttavia, viene esclusa la possibilità di restituzione senza motivo.

FORD – APPROVED. Un programma valido, che offre, solo per le auto del marchio, il Valore Futuro Garantito: a tre anni dall’acquisto, si può scegliere se cambiare l’auto con un’altra Ford usata; tenerla, oppure restituirla.

HONDA – RESET. Riservata ai modelli della casa, prevede la possibilità di sostituire la vettura senza spese, ma soltanto in caso di guasto che non possa essere risolto. Il controllo gratuito è a discrezione della concessionaria.

HYUNDAI – PROMISE. Copre anche veicoli di altre marche, limitando, però, la garanzia a un anno. Le vetture vengono sanificate prima della consegna.

KIA – BENEFIT. È operativa solo per le vetture della casa coreana, ma è la garanzia che offre la tutela più lunga. Dal portale ufficiale, cui si accede dal sito www.kia.com, c’è la possibilità di opzionare una vettura per 24 ore.

MAZDA – BEST SELECTION. Una copertura, esclusiva per le vetture della casa giapponese. Tanti i controlli eseguiti, ma la sostituzione dell’auto e il controllo gratuito post vendita non sono previsti.

NISSAN – INTELLIGENT CHOICE. La casa nipponica lascia ben poco tempo per cambiare idea sulla vettura, ma consente di fare con tutta calma il primo controllo gratuito: entro un anno dall’acquisto.

RENAULT – ADVANCE, EASY. Due formule che mostrano qualche lacuna: non c’è la certificazione del chilometraggio e neanche un primo controllo gratuito. La casa consiglia un check-up a dieci mesi o 10.000 chilometri dall’acquisto, ma lo fa pagare. Il programma Easy, inoltre, è quello che prevede il minor numero di controlli.

VOLKSWAGEN, SEAT, SKODA – DAS WELT AUTO. Una formula, estesa alle auto di tutte le marche, che viene applicata nelle concessionarie Seat, Skoda e Volkswagen. Anche a vetture molto sfruttate: con la garanzia Bronze, il limite è di 12 anni e 200.000 chilometri.

Articolo precedenteAutostrade per l’Italia, trasformazione digitale in corso
Prossimo articoloVolkswagen ID.4: prova su strada del nuovo suv elettrico di medie dimensioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − quattro =