Volkswagen ID Buzz Cargo: il transporter autonomo

Il van promette guida autonoma e azzarda un abitacolo futuristico

Volkswagen ID Buzz Cargo

Se la novità spaventa, a Wolfsburg… se ne fregano. Il Volkswagen ID Buzz Cargo anticipa fin dove un Bulli possa spingersi.

Volkswagen ID Buzz Cargo: pianale MEB

Membro della I.D. Family, il futuro transporter è sempre basato sul nuovo pianale modulare per veicoli elettrici (MEB). Ha un carico utile di 800 kg, è lungo 5.048 mm, largo 1.976 mm e alto 1.963 mm. Il passo misura 3.300 mm. Inoltre, risulta nettamente più lungo del monovolume, grazie alla parte posteriore maggiorata di 106 mm. Il prototipo si differenzia esternamente per un nuovo tetto a pannelli solari, porte posteriori a battente dall’ampio angolo di apertura e un nuovo paraurti posteriore. Per ottimizzare l’utilizzo del vano di carico con sistema di scaffalature, non è presente la porta scorrevole sul lato guida. L’apertura viene attivata dall’esterno tramite un sistema in grado di riconoscere le persone mediante digital key che lo smartphone invia al veicolo. Per pneumatici 235/55 cerchi da 20 pollici. Il sistema fotovoltaico produce una quantità di energia in grado di prolungare l’autonomia fino a un massimo di 15 km al giorno. In altre parole: quanto più a lungo il prototipo resta al sole, tanto più a lungo potrà viaggiare.

Autonomia livello 4

Sulla zona anteriore, il prototipo è dotato non di due sedili singoli, ma di un sedile del guidatore e un doppio sedile sul lato passeggero. Il guidatore può attivare la modalità di guida autonoma livello 4, esercitando pressione per alcuni secondi sul volante, il quale si ritira in una plancia di nuova concezione. Anziché una convenzionale plancia, spazio all’AR head-up display, che proietta le principali informazioni virtualmente sulla strada in 3D. Il comune volante si trasforma in un drivepad multifunzionale. Al posto degli specchietti retrovisori vengono impiegate delle telecamere, le cui immagini possono essere osservate dal guidatore in tutta semplicità su piccoli schermi. In collaborazione con Sortimo, è stato sviluppato un nuovo sistema di scaffali per la zona di carico, dotato di sensori e impianto d’illuminazione.

Trazione 100% elettrica

Come tutti i membri della I.D. Family, anche Volkswagen ID Buzz Cargo si distingue per un abitacolo straordinariamente spazioso, grazie all’innovativo package consentito dal MEB. La batteria è inserita nel pianale, abbassando il baricentro a vantaggio della performance. Il motore elettrico, insieme al cambio, è disposto e aziona l’asse multilink posteriore. In alternativa al monovolume, è possibile implementare una trazione integrale elettrica per un ulteriore miglioramento della trazione e della performance. La velocità massima è limitata elettronicamente a 160 km/h.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × uno =