Nuova Jeep Cherokee: il Suv medium ora è più moderno e tecnologico

Disponibile in Europa dalla seconda metà del 2018 negli allestimenti Sport, Longitude, Limited e Overland

nuova jeep cherockee

Jeep ha approfittato di una vetrina importante come quella offerta dal Salone di Ginevra per mostrare la Nuova Cherokee, il Suv medio del marchio. Importanti modifiche coinvolgono l’aspetto estetico del mezzo ma anche la dotazione tecnologica, ora più ricca.

Nuova Jeep Cherokee: più moderna ma fedele a se stessa

La Jeep Cherokee rappresenta il top di gamma della casa e, come tale, con il trascorrere del tempo diventa sempre più performante ma senza rinunciare al comfort. Importanti modifiche hanno coinvolto il veicolo a livello estetico con l’obiettivo di renderlo più moderno e soddisfare anche una clientela più giovane.

Sulla parte frontale del Suv si nota subito la presenza di nuovi fari a LED con luci diurne. Nella parte inferiore del paraurti sono stati invece inseriti o fari fendinebbia con tecnologia a LED impreziositi da finiture lucide. Tra le caratteristiche distintive spicca il cofano “spiovente” realizzato in alluminio ultraleggero.

Altri rinnovamenti coinvolgono il lato posteriore, che ha ora un aspetto più armonico. Qui troviamo una sottile cornice di luci a LED rosse che avvolge le luci degli stop e gli indicatori di direzione. Sul portellone posteriore la maniglia è stata inserita in una posizione più elevata: l’apertura può essere consentita grazie a un semplice tocco del piede.

Altrettanto affascinante è il tetto panoramico CommandView con doppi vetri apribile elettricamente, ideale per chi ama la guida open air.

Nuova Jeep Cherokee: interni più confortevoli all’insegna della praticità

L’attenzione ai dettagli tipica di casa Jeep appare evidente anche osservando l’abitacolo della Nuova Cherockee. La casa automobilistica ha voluto pensare a chi ama utilizza l’auto per fare viaggi a lunga distanza: all’interno troviamo così numerosi vani portaoggetti e uno spazio nella console centrale specifico per smartphone e tablet.

L’eleganza comunque non manca. Ne sono esempio i materiali di qualità utilizzati presenti nelle finiture Piano Black e Satin Chrome sulle cornici dell’autoradio, delle bocchette di climatizzazione e della leva del cambio. Il comando del freno di stazionamento elettrico è stato posizionato accanto alla cornice del cambio ed è così più facile da raggiungere.

Il quadro strumenti è invece dotato di display a LED TFT (transistor a film sottile) da 3,5″ o da 7″. Qui vengono visualizzate informazioni importanti quali navigazione, velocità, consumi in tempo reale, messaggi di sicurezza, Adaptive Cruise Control-Plus e informazioni audio, ma senza distrarre eccessivamente chi è alla guida.

Incrementata inoltre di 30 litri la capacità del bagagliaio per consentire di trasportare anche attrezzature ingombranti.

Nuova Jeep Cherokee: eccellente capacità 4×4

La Nuova Cherockee presenta tre avanzati sistemi di trazione integrale ottimizzati per assicurare un’eccellente capacità 4×4. Vediamoli insieme:

Jeep Active Drive I, completamente riprogettato: il peso della vettura è stato ridotto per aumentare l’efficacia del modulo posteriore next-gen e consentire un funzionamento continuo a qualsiasi velocità, sia nella modalità a quattro ruote motrici sia in quella a due ruote motrici. Il veicolo risulta quindi più stabile rispetto al passato.

Jeep Active Drive II: grazie alle modifiche attuate troviamo ora un’unità di trasferimento della potenza (PTU) a due velocità con gestione di coppia e marce ridotte. Non manca il sistema Hill-descent Control, che consente di affrontare tratti in discesa su superfici sconnesse con velocità controllata senza necessità per il conducente di intervenire sul pedale del freno.

Jeep Active Drive Lock: è stato inserito il bloccaggio del differenziale posteriore per garantire maggiore potenza quando si guida a marce ridotte. La funzione è utile anche quando si devono superare ostacoli o guidare in fuoristrada. Chi ama il fuoristrada può inoltre contare Selec-Speed Control, grazie a cui chi è al volante può selezionare una velocità preimpostata (compresa tra 1 km/h e 9 km /h) per affrontare rocce o tratti scoscesi.

Nuova Jeep Cherokee: la dotazione tecnologica

I viaggi a bordo della Nuova Cherockee diventano più piacevoli grazie anche alla presenza di diversi accessori. A bordo troviamo infatti i sistemi Uconnect di ultima generazione. Tra le funzioni disponibili ci sono la navigazione, intrattenimento e comunicazione vivavoce. Chi si trova al volante può manovrare informazioni, impianto audio e altre opzioni senza distrarsi dalla guida.

Diverse le novità disponibili grazie al nuovo sistema: la chiamata e la navigazione in vivavoce, il riconoscimento vocale dei messaggi, Apple CarPlay e Android Auto.

Nuova Jeep Cherokee: sicurezza al top

Cherockee è certamente uno dei Suv ai vertici della sua categoria e, come tale, è dotato di numerosi accessori in grado di garantire sicurezza a chi sale a bordo. Spicca così la presenza dell’architettura Compact U.S. Wide (CUS-wide), costituita da una solida struttura realizzata in acciaio altoresistenziale al 65%.

Non mancano nemmeno i dispositivi di sicurezza attiva e passiva. Tra i questi possiamo citare Active Forward Collision Warning-Plus with Pedestrian Emergency Braking, LaneSense Lane Departure Warning-Plus, Advanced Brake Assist e Active Speed Limiter – tutti di serie sulla gamma europea.

Possono essere altrettanto utili il dispositivo di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist, l’Adaptive Cruise Control-Plus, il controllo elettronico della stabilità (ESC), il sistema antiribaltamento elettronico (ERM), il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi Blind-Spot Monitoring con Rear Cross Path detection, la telecamera per la retromarcia ParkView con griglia dinamica e 8 airbag (di serie).

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 11 =