Honda CR-V: ecco la quinta generazione, in anteprima al Salone di Ginevra

Le consegne per la versione 1.5 benzina sono previste per il prossimo autunno, mentre per la versione ibrida sarà necessario attendere inizio 2019

honda CR-V

Al Salone di Ginevra 2018 sarà possibile vedere da vicino il Nuovo Honda CR-V, il Suv più venduto al mondo. Non mancano le novità negli interni e nell’assetto reso più robusto.

Honda CR-V: assetto più robusto e interni di qualità

Honda CR-V è giunta alla quinta generazione e punta a conquistare il pubblico europeo grazie ai diversi miglioramenti introdotti dalla casa automobilistica. La cura dei dettagli è un aspetto a cui l’azienda giapponese tiene da sempre ed è per questo si è deciso di puntare su un telaio mai così sofisticato per questo modello.

I montanti anteriori sono stati ridotti di spessore, mentre i rivestimenti sotto il motore ed il pavimento è stato ottimizzato. Una scelta compiuta per migliorare l’efficienza sul piano aerodinamico. Anche i consumi sono ancora più bassi rispetto al passato grazie all’integrazione del sistema Active Shutter Grille.

L’abitacolo risulta decisamente spazioso e comfortevole. Un effetto reso possibile dalla linea orizzontale presente sul cruscotto, in grado di integrarsi in maniera perfetta rispetto al resto della vettura. E’ presente un display da 7 pollici, che può essere manipolato semplicemente senza distrarsi eccessivamente dalla guida.

Honda CR-V: ecco la versione a 7 posti

Le dimensioni del mezzo sono leggermente cresciute rispetto alla versione precedente. Anche lo spazio interno è stato incrementato per consentire a tutti i passeggeri di viaggiare in modo comodo. Migliorata la capacità anche del bagagliaio. Il nuovo pavimento del vano portabagagli posizionabile su due diversi livelli permette di ottenere una superficie piana per il carico di oggetti di grosse dimensioni, mentre il portellone completamente automatico offre un accesso pratico.

I modelli a benzina presentano una novità importante: la versione a 7 posti. La possibilità di inserire una terza fila di passeggeri consente di discutere le gambe in maniera assolutamente comoda, ideale per chi si trova a dover effettuare lunghi viaggi.

Honda CR-V: i motori disponibili

Non mancano le novità anche nella scelta dei propulsori. Per la prima volta infatti Honda offre un propulsore ibrido, una vera novità per i Suv in Europa.

Il nuovo CR-V sarà disponibile con il sistema ibrido i-MMD (Intelligent Multi Mode Drive) di Honda, che comprende un motore 2.0 benzina i-VTEC a ciclo Atkinson e due motori elettrici, per offrire massima efficienza e guidabilità. Il sistema i-MMD non si avvale di una trasmissione convenzionale: questa unità più compatta vanta, invece, un rapporto fisso per creare una connessione diretta tra i componenti in movimento e un trasferimento della coppia più fluido.

Chi invece preferisce puntare una versione a benzina può puntare sul TURBO VTEC da 1.5 litri. Le prestazioni sono garantite, ma con consumi ai vertici della categoria. In abbinamento troviamo un cambio manuale a sei rapporti o, in alternativa. n cambio automatico CVT calibrato per offrire una risposta più lineare.

Entrambi i propulsori si combinano con la trazione anteriore disponibile di serie. Come optional è possibile richiedere nuova tecnologia a trazione integrale – Real Time AWD con Intelligent Control System, perfetta per chi ama andare fuoristrada.

Al momento non sono state ancora fornite informazioni ufficiali sui costi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − cinque =