Pneumatici invernali, come fare a scegliere i migliori?

Continental, Dunlop, Firestone, Goodyear, Hankook, Michelin, Pirelli

L’inverno si avvicina a grandi passi e già dal 15 novembre 2019 scatta l’obbligo di utilizzo di pneumatici invernali. In Italia è l’ente gestore del tratto stradale da percorrere ad avere la facoltà di imporre o cancellare l’obbligo di circolare con gomme invernali. Ma quali scegliere tra le tante proposte sul mercato? La lista dei produttori è molto lunga e comprende anche Continental, Dunlop, Firestone, Goodyear, Hankook, Michelin, Pirelli.

Gli pneumatici invernali utilizzano mescole di gomma specializzate e design del battistrada progettati per massimizzare la trazione a temperature gelide e su superfici ghiacciate.

Come fare a scegliere i migliori pneumatici invernali

I battistrada degli pneumatici invernali hanno scanalature, canali e bordi appositamente progettati per muoversi nella neve e allontanare l’acqua dalla superficie di contatto. Sono disponibili in forme e dimensioni per adattarsi a tutti i veicoli: per auto familiari, ad alte prestazioni, per suv e persino pneumatici invernali per camion. Il prezzo dipende anche dalle dimensioni: in genere più è grande e più è costoso.

Per motivi di sicurezza è sempre preferibile montare gomme invernali in set di quattro, ben ricordando che molti gommisti offrono il servizio di tenerle in custodia per il resto dell’anno per poi montarli quando scatta l’obbligo.

Gomme invernali, norme in vigore

La data da ricordare è il 15 novembre, ma sin da subito è possibile fare il cambio gomme, con mantenimento delle stesse gomme invernali fino al 15 aprile 2020. Oltre che per ragioni di sicurezza, il cambio di pneumatici è fondamentale per evitare una sanzione amministrativa variabile da 41 a 168 euro nei centri abitati e da 84 a 335 euro su quelle extraurbane o sulle autostrade. Non solo, ma fino al momento in cui il veicolo non viene dotato delle catene o delle gomme adatte, scatta anche il fermo dell’auto. E se la perseveranza continua scatta la decurtazione di tre punti in meno dalla patente.

Al di là delle catene da neve, l’alternativa è rappresentata dalle gomme all season o quattro stagioni (riconoscibile dalla sigla M+S) ovvero quelle con una mescola intermedia che consente di circolare in sicurezza tutto l’anno senza dover provvedere alla sostituzione. Tuttavia sono suggerite a chi percorre un numero di chilometri non eccessivo nel corso dell’anno e sempre e comunque al netto di situazione estreme di caldo e di freddo, per le quali sono consigliabili rispettivamente le gomme estive e le gomme invernali.

Gli automobilisti che montano pneumatici invernali con velocità identica a quella segnalata sulla carta di circolazione possono circolare tutto l’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × cinque =