Migliori auto benzina 2017: cosa offre il mercato

Audi A8 è la punta di diamante.

Migliori auto benzina 2017

Il meglio deve ancora venire. Un mantra per noi amanti dei motori. Godiamoci però anche il presente, posando lo sguardo sulle migliori auto benzina 2017.

Migliori auto benzina 2017: Alfa Romeo Stelvio

L’Alfa Romeo Stelvio è la massima sintesi del design italiano. Inoltre, l’abitacolo è stato “cucito” come un abito raffinato, con cura artigianale e materiali pregiati: fibra di carbonio, pelle e Alcantara.  Al centro della plancia spicca il nuovo sistema infotainment Connect 8,8″ con funzione di navigazione 3D che integra Apple CarPlay e Android AutoTM. Nella versione Quadrifoglio, spinta dall’esclusivo motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina in alluminio, eroga 510 Cv e 600 Nm. Prezzo a partire da 50.800 euro.

Migliori auto benzina 2017: Audi A8

Alla quarta generazione, Audi A8 anticipa soluzioni tecnologiche, sicure protagoniste del prossimo futuro. Dal telaio multimateriale alluminio-acciaio-magnesio-fibra di carbonio al laser scan, l’ammiraglia incarna uno spirito innovativo. Ben 40 i sistemi di assistenza alla guida, la piattaforma è appositamente pensata per sistemi di guida autonoma di livello 3. In “cabina” un cockpit touch con feedback tattile. Il TFSI 3.0 quattro tiptronic produce 340 Cv. Prezzo a partire da 95.800 euro.

Migliori auto benzina 2017: BMW Serie 5

Dal 1972 la BMW Serie 5 non ha mai smesso di fare presa sul mercato. Per questa settima generazione, la berlina tedesca compie modifiche marginale nel design rispetto al modello uscente. Bada più alla sostanza, alleggerita di circa 100 kg e tecnologica. Tra gli optional un sistema di guida semiautonoma, che, con l’ausilio di telecamere e radar, mantiene l’auto in corsia e a distanza di sicurezza dai veicoli innanzi a lei (fino a 210 km/h). Optando per la M5 si hanno a disposizione 600 cavalli. Prezzo a partire da 52.300 euro.

Migliori auto benzina 2017: Citroen C3 Aircross

È l’eroe dei nostri tempi. Bello, eclettico e moderno, il suv compatto Citroen C3 Aircross sbarca sul mercato. Grazie all’altezza da terra aumentata e alle ampie ruote, si apprezzano le qualità stradali. In condizioni di forte pendenza interviene il sistema Grip Control con Hill Assist Descent. Funzione di assistenza alla guida in discesa, mantiene il veicolo a velocità molto ridotta, per un maggior controllo e sicurezza. Motricità modulabile ideale per avventurarsi fuori città. Le motorizzazioni spaziano da 82 a 131 cavalli. Prezzo a partire da 15.500 euro.

Migliori auto benzina 2017: Ford Fiesta

Al 40° anniversario la Ford Fiesta, ottava generazione. Un’auto per tenere una visione sulla strada a 360°, grazie a 12 sensori ad ultrasuoni, tre radar e due telecamere. Poi riconosce i segnali stradali e attiva automaticamente gli abbaglianti senza accecare chi arriva dall’altra parte. Aggiungiamo la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni anche notturno e il parcheggio semiautomatico. Design pressoché immutato, avendo riscontrato quello attuale ampi consensi tra il pubblico. Ai vertici della gamma motori l’Ecoboost da 140 Cv. Prezzo a partire da 14.500 euro.

Migliori auto benzina 2017: Kia Stinger

Preso spunto nel look dalla GT Concept, la berlina gran turismo Kia Stinger sfoggia nervatura e prese d’aria che suggeriscono vigore, mentre la griglia a naso di tigre, molto stretta, conferisce slancio. Dimostrano carattere la coda e i gruppi ottici, raccordati da un elemento nero che percorre la linea del bagagliaio. Bella sì, ma pure concreta. Assai rigido il telaio, costituito al 55% da acciaio ad alta resistenza che garantisce peso contenuto. In listino il potente 3.3 litri V6 biturbo benzina da 370 Cv.

Migliori auto benzina 2017: Range Rover Velar

Il quarto suv del brand è una sorta di incrocio tra Evoque e Sport. Linea filante, ma compatta, riflette versatilità. Elegante come una berlina, la Range Rover Velar è vigorosa come un fuoristrada. Interni dallo stile minimalista fanno da contrasto alla superba tecnologia. Centro nevralgico il Touch Pro Duo: costituito da due touchscreen da 10’’, permette di gestire qualsiasi funzione, dalla navigazione alla radio, passando per il riscaldamento dei sedili fino ad arrivare al controllo dell’aria pulita. Motori da 250 a 381 Cv. Prezzo a partire da 58.800 euro.

Migliori auto benzina 2017: Seat Ibiza

Sviluppata a Barcellona, la Seat Ibiza si basa sul pianale modulare trasversale MQB-A0 (Modulare Querbaukasten). La nuova citycar coniuga eleganza e stile, senza rinunciare al suo carattere dinamico. Sale di livello il marchio, con un design avvolgente e accattivante. Inoltre, tutta la tecnologia è fruibile per la prima volta attraverso un touchscreen da 8″. Il sound system Beats assicura energia, emozione e adrenalina agli amanti della musica. Top gamma un TSI EVO ACT 5p. FR da 150 Cv. Prezzo a partire da 13.800 euro.

Migliori auto benzina 2017: Volvo XC40

Muoversi nelle trafficate strade cittadine non è mica semplice. Il suv compatto Volvo XC40 tutela guidatora e passeggeri mediante i sistemi Volvo Cars Pilot Assist, City Safety, Run-off Road Protection & Mitigation e Cross Traffic Alert. Riprogettati ex-novo gli interni, più moderni e funzionali. Tre livelli di potenza: 156, 190 e 247 Cv. Prezzo a partire da 31.200 euro.

Migliori auto benzina 2017: Volkswagen Polo

Dopo otto anni, la Volkswagen Polo arriva alla sesta edizione. Complice l’utilizzo della piattaforma MQB-A0, guadagna 8 cm in lunghezza (pari ora a 405 cm), 7 cm in larghezza (175 cm) e diminuisce di 1 cm in altezza (144 cm), mentre il passo aumenta di 9,4 cm (256 cm). Sale a 351 litri la capacità del bagagliaio ed a richiesta è possibile ordinare la connettività ad internet per il sistema multimediale, la ricarica senza fili degli smartphone e il rinnovato quadro strumenti digitale Active Info Display. Aggiunto un prestante TSI DSG GTI BlueMotion Tech da 200 Cv. Prezzo a partire da 13.600 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici + dodici =