Porsche Macan elettrica, due versioni disponibili per un pieno di potenza

La trasformazione della Porsche Macan, oltre a essere caratterizzata da un avanzamento tecnologico, si evidenzia anche per un rinnovato stile

Porsche Macan

La nuova Porsche Macan elettrica, sviluppata sulla piattaforma PPE, ha subito un incremento dimensionale, ma le sue proporzioni non la configurano come un maxi suv: misura 4.784 mm in lunghezza, 1.938 mm in larghezza e 1.622 mm in altezza. Il passo raggiunge i 2.893 mm, un aumento di quasi 9 centimetri rispetto al modello termico precedente.

Questo incremento contribuisce a migliorare lo spazio interno: la capacità di carico varia in base all’allestimento e alla disposizione degli interni, ma può arrivare fino a 540 litri con i sedili in posizione, ai quali si aggiungono ulteriori 84 litri del vano ante

Porsche Macan, quali sono le novità

La trasformazione della Porsche Macan, oltre a essere caratterizzata da un avanzamento tecnologico, si evidenzia anche per un rinnovato stile. Gli elementi frontali adottano il design introdotto dal Taycan, mentre le linee complessive denotano un’identità orientata verso il concetto di coupé SUV, piuttosto che aderire al tradizionale schema di Sport Utility Vehicle. La disponibilità di cerchi da 22 pollici conferisce al veicolo un aspetto più basso e slanciato.

Numerosi aspetti tecnici meritano attenzione. La batteria da 100 kWh offre 95 kWh di capacità netta effettivamente utilizzabile. La gamma comprende due varianti: la Macan 4 e la Macan Turbo. La prima eroga fino a 300 kW (408 CV) di potenza in modalità overboost, mentre la seconda raggiunge i 470 kW (639 CV). Per quanto riguarda la coppia, la Macan 4 raggiunge i 650 Nm, mentre la Turbo raggiunge 1.130 Nm. Entrambe le varianti sono dotate di motori elettrici sincroni a magneti permanenti, con il motore posteriore della Turbo che garantisce prestazioni superiori.

Le prestazioni differiscono: la Macan 4 passa da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi, mentre la Turbo in 3,3 secondi. La velocità massima è di circa 220 km/h per la Macan 4 e 260 km/h per la Macan Turbo. In termini di autonomia, la Macan 4 raggiunge i 613 km secondo lo standard Wltp, mentre la Turbo si ferma a 591 km.

Internamente il quadro strumenti da 12,9 pollici e il display touch da 10,9 pollici sono alimentati da un software basato su Android Automotive OS. È disponibile come optional un display touch da 10,9 pollici per il passeggero, mentre l’Head-Up Display offre la tecnologia di realtà aumentata. La Porsche Macan elettrica è già disponibile per l’ordine, con le prime consegne previste nella seconda parte

dell’anno.

Quanto costa Porsche Macan

Il costo iniziale parte da 73.762 euro per il modello base e raggiunge i 100.736 euro per la versione GTS di maggiore potenza. Si è registrato un aumento dei prezzi rispetto al 2021, anno dell’ultimo restyling, quando i medesimi modelli erano commercializzati a 66.293 euro e 92.431 euro, rispettivamente.

Per quanto riguarda la variante elettrica, la nuova generazione della Porsche Macan presenta un listino prezzi che parte da 88.187 euro per la versione Macan 4 e da 121.242 euro per la denominata Macan Turbo. Si tratta di un incremento di circa 15.000 euro rispetto alla versione a combustione interna, risultando più in linea con il prezzo di partenza di una Cayenne entry level, che comunque parte da 96.000 euro.

Articolo precedenteClasse ambientale, come sapere di che Euro è la propria auto
Prossimo articoloRenault Captur E-Tech: plug-in ibrida con 60 chilometri in modalità solo elettrica