Autostrada elettrica: emissioni zero dalla Norvegia all’Italia

Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea.

Autostrada elettrica

In sette Paesi che collegano la Norvegia all’Italia – comprese Germania, Francia, Gran Bretagna, Danimarca e Svezia – E.ON e Clever costruiranno, entro il 2020, un’autostrada elettrica. La Commisione europea verseranno 10 milioni per 180 stazioni di ricarica. Gradualmente le case automobilistiche stanno passando da motori benzina e diesel agli elettrici. In parallelo, stanno lanciano nuovi interessanti modelli EV.

Autostrada elettrica: la partnership E.ON-Clever

Ora, l’azienda internazionale per l’energia e l’e-mobility E.ON e il fornitore di servizi di e-mobility CLEVER danese semplificano la guida elettrica. Il progetto UE è collegato a 160 delle 180 stazioni. La partnership stabilirà anche stazioni in Norvegia con la catena di stazioni di servizio norvegese YX. I 180 siti sono la prima ondata di stazioni di ricarica da diffondere in tutta Europa. Ma è solo l’inizio. All’inizio di quest’anno, E.ON e CLEVER hanno stretto una partnership strategica con l’ambizione di offrire 150 kilowatt (kW) di ricarica in più di 400 siti in una rete che consente agli utenti di e-mobility attuali e futuri di guidare senza problemi attraverso l’Europa.

Autostrada elettrica: infrastruttura di ricarica ultraveloce

“Insieme a partner solidi stiamo compiendo un passo in comune verso la creazione di un’infrastruttura di ricarica ultrarapida in Europa. È una testimonianza del nostro impegno nel fornire soluzioni di mobilità elettronica convenienti per i nostri clienti in Europa. Vediamo una rete di ricarica ultraveloce affidabile in combinazione con le nostre soluzioni per la casa e la destinazione come prerequisiti fondamentali per l’adozione di massa della mobilità elettrica, afferma Frank Meyer, responsabile dell’innovazione e B2C presso E.ON. Casper Kirketerp-Møller, CEO di CLEVER, continua: “Stiamo progettando stazioni di ricarica con le esigenze dei clienti in primo piano, per garantire ai nostri clienti la stessa esperienza buona e affidabile, indipendentemente da dove incontrano i nostri marchi”. Le 180 stazioni saranno distribuite in sette paesi. Ciascuna stazione fornirà 2-6 punti di ricarica e sarà lanciata in Europa nei prossimi tre anni. I primi siti saranno situati in Germania e Danimarca.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + 13 =