BMW Z4 vs Porsche 911 Speedster vs Alpine A110 GT4: bolidi a confronto

Nuove auto per gli amanti della velocità

La nuova BMW Z4, lunga circa 4,32 metri, colpisce per il muso lungo e profilato, la coda tronca e le fiancate aerodinamiche. Gli interni sembrano disegnati su misura per guidatore e passeggero con la consolle centrale integrata e il cruscotto e strumentazione digitale derivata dalla Serie 8. Quindi con il BMW Live Cockpit Professional e il BMW Head-Up display. Il sistema operativo BMW 7.0 porta il controllo e la funzionalità della spider utilizza display a colori da 10,25 pollici per il cruscotto digitale e monitor centrale.

Al top delle motorizzazioni, il 6 cilindri in linea della BMW Z4 M40i da 340 CV e 500 Nm di coppia che va da 0-100 in 4,6 secondi e di serie oltre accessori come: sospensioni Adaptive M Sport, sterzo sportivo variabile, freni M Sport, differenziale posteriore sportivo M Sport a controllo elettronico e cerchi in lega leggera da 18 pollici M. La gamma prevede le unità quattro cilindri 2.0, sDrive30i da 258 cv e 400 Nm, sDrive20i da 197 cv.

Porsche 911 Speedster

Porsche s’è fatta un regalo per i suoi 70 anni con la 911 Speedster Concept. Un evocativo prototipo che ricorda la numero uno di Zuffenhausen, la mitica 356 Roadster, omologata l’8 giugno 1948. Sarà prodotta in serie limitata e non casuale: in 1.948 esemplari. Simbolo dell’orgoglio del marchio, fedele al suo passato, punta ovviamente sulle forme e sul piacere di guida puro.

La capote non c’è, sostituita da un minimale tonneau in fibra di carbonio. La scocca è quella della GT3, la carrozzeria è quella della Carrera 4 Cabriolet. Il parabrezza è ridotto e i vetri laterali sono ribassati, Lo sviluppo realizzato da Porsche Motorsport, che ha portato sotto il cofano il sei cilindri boxer di 4 litri aspirato (ululante a 9.000 giri) da 500 cavalli ne fanno una vettura speciale.

Alpine A110 GT4

2018 – ALPINE A110 GT4

Ecco la nuova famiglia dell’Alpine rappresentata dai modelli A110 Pure, A110 Legende e A110 GT4. Pure e Legende montano un motore quattro cilindri turbo di 1.8 litri capace di sviluppare 252 cv di potenza e 320 Nm di coppia massima, abbinato alla trazione posteriore e al cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti.

GT4 è la versione racing che parte dalla stessa base tecnica ma che alza notevolmente l’asticella delle performance: ha una ciclistica sportiva, un motore che al netto della cilindrata risulta più potente e tutte le sovrastrutture e gli elementi che consentono all’auto di raggiungere il massimo delle prestazioni in pista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 + quattordici =