Polydrop, il caravan che sembra un’astronave: caratteristiche e prezzo

C'è spazio per un letto per due persone, un angolo cottura e persino una doccia con acqua calda

Avere un mini caravan che offra il comfort e abbia le dotazioni di un camper è ora possibile grazie al Polydrop, un mini caravan dal design avveniristico, molto spazioso e all’avanguardia. Questo veicolo può essere trainato senza la necessità di aumentare sensibilmente i consumi. Il design gioca con le forme geometriche per un look più giovanile degno del 21esimo secolo. L’abitacolo è lungo 1,91 metri e nel punto più largo 1,72 metri. La sua altezza interna, escluso il materasso per due persone, è di 1,08 metri. Sempre all’interno c’è posto per un materasso, luci a led e riscaldamento elettrico alimentato da una batteria e da un pannello solare da 12 watt.

Il caravan che sembra un’astronave

Il problema dello spazio nei veicoli tradizionali è stato risolto nel Polydrop grazie all’aspetto che evoca una astronave. Le grandi porte sono molto vicine al fronte, e sul tetto hanno posto un lucernario vitale. Ma è la forma geometrica degli interni e dei vani portaoggetti interni che contribuiscono alla sensazione di spazio. Il letto per due ha dimensioni di 1,90 metri di lunghezza e 1,22 metri di larghezza. Dal peso di 450 chilogrammi, Polydrop è stata progettata dall’architetto e designer Kyung-Hyun Lew, che si è ispirato alla forma della goccia dell’acqua.

Oltre a un display integrato, ha il riscaldamento fisso e l’intera serie di comandi di bordo è a portata di mano. La combinazione dei toni del bianco e del legno chiaro rendono l’interno un luogo piacevole e accogliente. Nella parte posteriore si trovano il modulo contenitore e la cucina. Con una disposizione pulita e semplice, dispone di un fornello a gas con piano di lavoro, un piccolo lavello, un frigorifero Dometic da 20 litri e diversi spazi in cui conservare gli alimenti. Con tutto ripiegato, questo spazio può contenere anche merci generiche.

Optional e prezzo di Polydrop

Tra gli optional è disponibile un impianto doccia con una capacità di circa 15 litri di acqua che viene riscaldata dal sole. I sistemi di bordo sono alimentati da una batteria AGM da 12 volt, caricata da un pannello solare da 100 watt sul tetto. Ecco quindi la possibilità di montare anche un impianto di aria condizionata, utile per chi preferisce campeggiare in zone molto calde o se il minicaravan è stato al sole tutto il giorno.

Se il prezzo di lancio della Polydrop è stato di 8.000 euro per i primi 20 esemplari, adesso che è prodotta in serie, il costo è inferiore a 12.000 euro, escluse le spese di spedizione dagli Stati Uniti. Per dimensioni e caratteristiche è considerato un rimorchio e quindi non ha bisogno né di targa né di iscrizione al Pubblico registro automobilistico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove − 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.