Auto diesel e benzina, entro poco stop vendite in Europa. Le cause

Semaforo rosso alle vendite di auto a benzina e diesel nel 2025 e a quelle ibride nel 2028

Greenpeace ha pubblicato un report commissionato da essa stessa dal Centro aerospaziale tedesco che porta ad una conclusione importante ma anche, se fosse, decisa (e dall’altra parte lo dovrebbe essere per raggiungere gli obiettivi di Parigi, che sono al momento legge), le auto diesel e benzia dovrebbe essere smesse di essere vendute in un arco relativamente breve, intorno ai 10-15 anni.

Di questo passo, si legge nel report, le conseguenze sarebbero disastrose ovvero il mancato raggiungimento dei target climatici e dunque mostrare al mondo l’incapacità di contenere l’aumento della temperatura globale a 1,5 gradi centigradi rispetto ai livelli preindustriali. Più precisamente, gli esperti invitano ad accendere il semaforo rosso alle vendite di auto a benzina e diesel nel 2025 e a quelle ibride nel 2028.

Come spiegato dal responsabile della campagna Trasporti di Greenpeace Italia, Andrea Boraschi, volere è potere. Molto semplicemente significa che serviranno nuove norme da parte dei governi e nuovi investimenti delle case automobilistiche per sviluppare veicoli elettrici economici, più piccoli e con consumi di energia ridotti.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 5 =