Ford Mustang GT 1968 guidata da Steve McQueen in Bullitt è all’asta

Non esiste una stima del prezzo che raggiungerà l'offerta

La casa d’aste Mecum venderà al miglior offerente la Ford Mustang GT che Steve McQueen ha guidato nel film Bullit alla fine degli anni 60. L’icona del cinema sarà messa all’asta nel gennaio 2020 negli Stati Uniti. L’asta è stata organizzata dalla Desert Cancer Foundation, organizzazione ben nota sul territorio per la lotta nell’ assistenza media ai malati di cancro che hanno difficoltà economiche ad affrontare le spese per la cura.

La storia della Ford Mustang GT 1968

Nel 1968, il regista Peter Yates ha scelto Steve McQueen per recitare nel film Bullit. Questo thriller d’azione racconta la storia del tenente Frank Bullit che, per combattere una battaglia contro la mafia nelle strade di San Francisco, usa una Ford Mustang GT verde. Più di mezzo secolo dopo, il veicolo che circolava a tutta velocità per le strade della città americana è diventato un’icona e anche l’attuale Mustang rende omaggio alla speciale edizione Bullit che abbiamo provato alcuni mesi fa.

Senza dubbio, l’auto di Bullit è una delle più famose nella storia del cinema e adesso l’unità utilizzata nelle riprese del film va all’asta per diventare uno dei Mustang più costosi della storia. Lo ha annunciato la casa d’aste Mecum in una delle offerte alla Monterey Car Week in California.

Non esiste una stima del prezzo che raggiungerà l’offerta

La Mustang che ha guidato la McQueen in Bullit sarà messa all’asta a gennaio 2020 a Kissimmee, negli Stati Uniti e, fino ad allora, sarà esposta in vari eventi in tutto il paese nordamericano. Al momento, non esiste una stima del prezzo che raggiungerà l’offerta, ma dopo le riprese del film, è stato passato a un acquirente privato di nome Sean Kiernan che l’ha tenuta nel suo garage fino all’anno scorso. L’auto che verrà messa all’asta a Kissimmee è praticamente nello stesso stato del 1968, come hanno potuto verificare i partecipanti all’asta di Pebble Beach Mecum.

Desert Cancer Foundation è stata fondata più di due decenni fa per pagare le cure per i malati di cancro che non hanno un’assicurazione sanitaria o fondi sufficienti per pagare le loro cure mediche. Lavora con il supporto di operatori sanitari locali, assistenti sociali, assistenti sociali e sostenitori per condividere il programma con la comunità. Desert Cancer Foundation ha pagato per lo screening, la diagnosi e il trattamento del cancro per oltre 8.000 residenti.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 − sei =