Filtri abitacolo, nuovo sistema Bosch tre strati contro polveri e virus

Filtri standard e filtri a carboni attivi, in grado di rimuovere anche gli odori sgradevoli e le sostanze nocive

I filtri abitacolo sono una componente essenziale nei veicoli moderni, in quanto garantiscono la pulizia dell’aria all’interno dell’abitacolo, mantenendo il conducente e i passeggeri al sicuro da polvere sottile, allergeni e virus. Bosch ha recentemente ampliato la propria offerta di filtri abitacolo, garantendo una copertura fino al 96% del mercato europeo di veicoli. La proposta comprende filtri standard e filtri a carboni attivi, in grado di rimuovere anche gli odori sgradevoli e le sostanze nocive, garantendo un’aria fresca e pulita nell’abitacolo.

La gamma di filtri abitacolo offerta da Bosch copre anche le auto elettriche e ibride, garantendo una copertura del 93%. I filtri abitacolo Bosch sono progettati e costruiti con tecnologie avanzate, garantendo una lunga durata. Grazie alla efficienza di filtrazione, i filtri aiutano a mantenere il conducente e i passeggeri al sicuro da particelle nocive, migliorando la qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo.

Nuovo filtro abitacolo Filter+pro

Bosch ha annunciato l’uscita del nuovo Filter+pro, la nuova generazione di filtri abitacolo. Dopo cinque anni dalla prima generazione del Filter, l’azienda ha ampliato ulteriormente la sua offerta di prodotti, creando un filtro all’avanguardia in grado di garantire un’aria sempre fresca e pulita nell’abitacolo dell’auto.

Il nuovo Filter+pro rappresenta un passo in avanti rispetto alla precedente versione, in quanto agisce non solo contro le polveri sottili e gli allergeni, ma anche contro gas nocivi, batteri, virus e muffe. Grazie alla sua struttura a tre strati filtranti, Filter+pro è in grado di ridurre le sostanze inquinanti che dall’esterno attraverso i condotti di aerazione si insinuano nell’abitacolo.

Lo strato di carboni attivi del Filter+pro neutralizza i gas nocivi e sgradevoli che possono entrare nell’abitacolo dell’auto, mentre uno strato di microfibra ultrafine separa oltre il 98% di tutte le particelle di polveri sottili e fuliggine. In questo modo, il nuovo filtro è in grado di garantire un ambiente salubre e confortevole all’interno dell’auto, proteggendo i passeggeri da eventuali allergeni, virus e batteri che possono causare problemi di salute.

Il nuovo Filter+pro di Bosch è stato progettato per coprire fino al 96% del mercato europeo di veicoli, con una copertura che arriva al 93% per le auto elettriche e ibride.

Perché sostituire i filtri abitacolo

La pulizia periodica delle ventole dell’impianto di climatizzazione è essenziale per garantire il corretto funzionamento del sistema, in quanto i depositi di polvere e detriti possono ostruire i condotti e ridurre l’efficienza del flusso d’aria. Tali detriti possono diventare un serio problema per chi soffre di allergie, poiché possono causare starnuti e irritazioni delle vie respiratorie.

Ma la pulizia dell’impianto di climatizzazione non è l’unica soluzione per migliorare la qualità dell’aria nell’abitacolo. L’utilizzo di filtri abitacolo di alta qualità, come quelli offerti da Bosch, può ridurre la quantità di particelle inquinanti, come polvere, allergeni, gas nocivi e muffe, che entrano nell’abitacolo attraverso i condotti dell’impianto di climatizzazione. I filtri abitacolo possono anche prevenire l’appannamento del parabrezza, garantendo una visibilità ottimale durante la guida.

Articolo precedenteRenault Arkana: i buoni motivi per camparla nel 2023
Prossimo articoloMercato auto 2023 tra vendita auto e nuovi incentivi