Skoda Kodiaq e Karoq 2020, miglioramenti per le nuove versioni. Cosa cambia

Skoda Kodiaq e Karoq 2020 vengono aggiornate con nuove versioni che portano novità sia estetiche sia meccaniche.

Skoda Karoq

La casa ceca ha annunciato miglioramenti per le nuove versioni di Skoda Kodiaq e Karoq 2020. In attesa dell’arrivo sul mercato di Kamiq, Skoda rinnova la gamma dei Suv con novità che riguardano sia l’estetica che la meccanica di Skoda Kadiaq e Karoq 2020.

Skoda Kodiaq e Karoq 2020: cosa cambia con le nuove versioni

Con l’ingresso delle nuove versioni di Skoda Kadiaq e Koraq 2020 la casa ceca aggiorna la gamma dei Suv sia dal punto di vita estetico sia dal punto di vista della meccanica e delle nuove dotazioni che saranno disponibili per i nuovi modelli in uscita.

Da un punto di vista estetico, la prima cosa che cambia con le nuove versioni di Skoda Kodiaq e Karoq 2020 è il portellone posteriore, che vede sparire la scritta del modello dei due Suv in favore delle lettere del marchio riprodotte a caratteri cubitali, che favoriscono il riconoscimento del marchio Skoda durante la circolazione.

Skoda Kodiaq 2020 è inoltre caratterizzata dalla presenza di nuovi cerchi in lega da 20” abbinati alle gomme sportive “Ignite” che presentano una larghezza maggiore di 255 mm e sono disponibili come optional esclusivamente per le versioni Sportline, RS e L&K.

Su Skoda Kodiaq 2020 fa il suo ingresso, per la prima volta, un nuovo sistema per il monitoraggio della pressione delle gomme utilizzato sulle versioni che montano cerchi da 18” o più grandi.

Le novità più rilevanti per le rinnovate versioni di Skoda Kodiaq e Karoq 2020 riguardano l’introduzione di nuove dotazioni inerenti la sicurezza e il comfort.

Per quel che riguarda il livello di sicurezza, viene ampliata la lista degli optional con il Side Assist che sostituisce il Blind Spot Detect. Il nuovo sistema, grazie a due sensori radar, rileva e segnala l’arrivo di veicoli nell’angolo cieco ampliando il raggio di azione fino a 70 metri di distanza rispetto ai 20 metri garantiti dalla tecnologia precedente.

Inoltre, la luce a LED che segnala la presenza dell’arrivo di un veicolo nell’angolo cieco non è più integrata nello specchietto ma si trova incastrata nella parte interna dello specchietto retrovisore, più vicina al posto di guida.

Un’altra novità che interessa entrambe le nuove versioni di Skoda Kodiaq e Karoq 2020 fa riferimento all’opportunità di abbinare il telaio adattivo DCC alla trazione anteriore grazie ad ammortizzatori regolabili elettronicamente in base alle condizione del manto stradale.

Il pacchetto delle novità presenti sulle versioni 2020 di Kodiaq e Karoq si completa con la chiave elettronica Kessy, dotata di un sensore di movimento che diminuisce il rischio di furto.

Dal punto di vista meccanico, Skoda Karoq sarà disponibile con il motore diesel 2.0 litri TDI da 190 cavalli che rispetta lo standard Euro 6d-TEMP, grazie alla presenza del convertitore catalitico con AdBlue.  Questo motore è abbinato, di serie, al cambio automatico DSG a 7 rapporti. 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre + 8 =