Toyota RAV4: stop ai diesel dal 2019, ecco come sarà

Benzina o ibrida: la gamma motori sarà, almeno inizialmente, limitata a due unità

Toyota RAV4

Cambia, ma non troppo. Pioniere del segmento suv, il nuovo Toyota RAV4, restando fedele ai conclamati dettami stilistici, migliora a tutto tondo nella dotazione tecnologica.

Toyota RAV4: passo allungato

Le linee muscolose trasmettono divertimento e senso di avventura, garantiti in qualsiasi scenario, rivolgendosi ad un ampio ventaglio di potenziali clienti. Nonostante la riduzione dello sbalzo anteriore e posteriore, l’allungamento di 30 mm del passo ha consentito la realizzazione di un abitacolo spazioso e confortevole. Il vano di carico è ancora più capiente e sfoggia una grande versatilità con i sedili posteriori pieghevoli, un doppio pianale e retine portaoggetti laterali.

Arrivederci diesel

Più potenti ed efficienti i due powertrain TNGA in termini di consumi rispetto a quelli offerti nell’attuale modello. Il primo è rappresentato da una trasmissione 2.5 Full Hybrid-Electric, che coniuga straordinari livelli di consumi ed emissioni ad una marcia silenziosa e a una reattività eccezionale. Un’esclusiva per il segmento. Toyota ha sviluppato un motore elettrico di nuova generazione che sfrutta al meglio la potenza del sistema ibrido con l’ausilio di una seconda unità elettrica affinché fornisca elevati livelli di coppia alle ruote posteriori, riducendo le perdite di potenza, contribuendo a migliorare l’economia dei consumi e assicurando il massimo apporto della trazione integrale in qualsiasi condizione di guida. Sarà inoltre disponibile una motorizzazione benzina 2.0 con la scelta tra cambio manuale oppure automatico.

In programma per il 2019

La dinamica di guida ha subito significativi affinamenti apportati ai sistemi di trazione integrale. Sulla variante benzina, è stato perfezionato grazie all’adozione di un sistema intelligente di gestione della trazione e di un sistema di disaccoppiamento posteriore sui modelli equipaggiati con cambio automatico. Con suo baricentro ribassato e l’ottimale distribuzione dei pesi, consolida le potenzialità dinamiche e la reattività agli input provenienti dal volante. Stando ai recenti rumors arriverà nei primi mesi del 2019.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 + 3 =