Toyota FT 4-X Concept: il crossover per i Millennials

Multi-Tool, gran parte degli elementi sono amovibili o utilizzabili al di fuori dell'auto stessa

Piace o non piace. Non esistono vie di mezzo per la Toyota FT-4X Concept, fuoristrada originale nelle forme che incuriosisce i Millennials.

Multi-Hatch

Linee massicce unite alla sensazione di solidità. 4,25 metri di lunghezza, 1,82 metri di larghezza e 1,62 metri d’altezza, con un passo di 2,64 metri, utilizza la stessa piattaforma TNGA (“Future Toyota Four Wheel Drive Crossover”) di segmento C. Innovazione sì, ma badando anche al sodo. Il portellone posteriore denominato Multi-Hatch si apre sia in senso orizzontale che verticale. Integrati due scomparti sono integrati: davanti la Clean Zone con pavimento in legno, la Wet Zone presso i sedili posteriori. Nel bagagliaio la Rear Cargo Zone con doppio fondo scorrevole verso l’esterno.

Multi-Tool

L’abitacolo, come amano definire quelli di Toyota, è Multi-Tool: gran parte degli elementi visibili sono amovibili o utilizzabili al di fuori della vettura stessa. Un esempio le luci interne, trasformabili in lampade portatili. Oppure le maniglie delle posteriore, che possono diventare borracce. O ancora l’impianto multimediali, trasformabile in un impianto audio portatile. Su un piccolo schermo è raccolta la strumentazione digitale. Al di sopra da docking station per smartphone: un’app specifica permette di sfruttare la navigazione Gps.

Dotazioni hi-tech

Crossover di cinque posti, è lunga la lista di accessori: prese di ricarica per smartphone e computer portatili collocate sul padiglione, un vasto ricorso a vani portaoggetti, maniglie di appiglio alle porte posteriori che possono trasformarsi in borracce, bocchette di aerazione ultrapotenti per l’asciugatura rapida di capelli e indumenti, plafoniere abitacolo estraibili per assumere funzioni di torce elettriche portatili, un sacco a pelo “North Face” che trova posto fra i sedili anteriori (dove, fra l’altro, viene collocato un vano per riporvi abiti e oggetti bagnati). La strumentazione è digitale. Sotto il cofano una piccola unità termica a quattro cilindri. Trazione integrale ad azionamento meccanico e marce ridotte.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + cinque =