Tesla Model 3 Standard Range, l’auto Tesla al prezzo più basso è arrivata

In arrivo in Italia entro la fine del 2019 la Tesla low cost, già acquistabile negli States per 35.000 dollari

Nuova Tesla Model 3 Standard Range

Tesla lancia la nuova Model 3 Standard Range, l’auto Tesla elettrica al prezzo più basso farà il suo debutto nel mercato italiano a fine 2019 ma è già ordinabile negli Stati Uniti col versamento di una caparra di 2.500 dollari con le prime consegne previste a fine Marzo.

Tesla Model 3 Standard Range: prezzo e dotazioni

Il prezzo della Tesla Model 3 Standard Range sarà di circa 40.000 euro. La versione col prezzo più basso della Tesla percorre 350 km in autonomia, raggiunge una velocità massima di 209 km/h, con accelerazione da 0 a 100 km/h in poco meno di 6 secondi.

La Tesla Model 3 Standard Range si potrà ordinare in 5 colorazioni diverse, gli interni sono in tessuto, cosi come i sedili a regolazione manuale, è dotata di tetto panoramico mentre il display principale è di 15 pollici.

Diverse sono anche le dotazioni che possono essere aggiunte alla versione più economica: si va dal Full Self-Driving Capability che consente il parcheggio automatico del veicolo all’Autopilot che permette all’auto di seguire perfettamente la corsia sulla quale si viaggia con una tenuta di strada perfetta, ma la novità più rilevante annunciata da Tesla riguarda l’introduzione della modalità Summon che permetterà al proprietario di farsi trovare dalla propria auto all’interno di ampi parcheggi.

Tesla e riduzione dei prezzi

Il lancio della Tesla low-cost rispecchia la direzione intrapresa dalla casa produttrice, che a detta del suo CEO Elon Musk punta alla riduzione dei prezzi di tutta la gamma Tesla, cosi come sta avvenendo anche in Italia, e alla sola vendita on line con conseguente riduzione massiva della presenza delle concessionarie che saranno sostituite da show room di rappresentanza dove sarà possibile principalmente raccogliere informazioni.

Nel frattempo il titolo in borsa cede qualche punto percentuale di troppo in quanto il mercato valuta questa strategia come un segno di fragilità nei confronti di una concorrenza sempre più agguerrita.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4.5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 1 =