Ford Kuga 2024, tutte le novità del restyling

La nuova serie del Ford Kuga, che sta per essere lanciata sul mercato, si propone di riconquistare una posizione di prestigio nel segmento

La rivisitazione di Ford Kuga, suv medio appartenente al segmento C, si distingue per l’abbandono delle motorizzazioni diesel in favore di una strategia incentrata sull’elettrificazione. Questa decisione è supportata dal successo della versione plug-in hybrid, la quale ha dominato le vendite nella sua categoria nel 2021 e nel 2022 sul Continente Europeo.

Cosa c’è di nuovo nella Ford Kuga 2024

La nuova serie del Ford Kuga, che sta per essere lanciata sul mercato, si propone di riconquistare una posizione di prestigio nel segmento, affrontando una forte competizione. Per il 2024, Kuga ha rivoluzionato il suo design frontale, caratterizzato da paraurti aggiornati che variano a seconda dell’allestimento (Titanium, ST-Line e Active) e da fari diurni sdoppiati che si integrano con la mascherina dal profilo più prominente, ora arricchita dal logo dell’Ovale Blu trasferito sul cofano motore. Lo stile della coda rimane invariato, con modifiche solo nella disposizione.

Gli interni offrono una maggiore sostanza, con l’introduzione della nuova versione del sistema di infotainment Sync4, che offre una potenza doppia rispetto alla generazione precedente. Questo sistema è dotato di connettività 5G per l’accesso rapido alle informazioni in cloud, navigazione con avvisi sul traffico e connettività wireless ad Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre, è integrato di serie anche Alexa Built-in, consentendo l’accesso all’assistente vocale per richiedere informazioni o controllare dispositivi domestici intelligenti.

L’interfaccia è stata snellita, con uno schermo centrale da 13,2 pollici e comandi quasi interamente digitali, ad eccezione di quelli fisici per la climatizzazione. I sistemi di assistenza alla guida sono stati potenziati, con il cruise control adattivo che può ora attivare automaticamente i freni in prossimità di curve, incroci e nel traffico. Il sistema di telecamere a 360 gradi offre una visione aerea per agevolare le manovre di parcheggio, l’aggancio di un rimorchio o l’utilizzo di un autolavaggio automatico.

Dettagli di stile per Ford Kuga 2024

I sedili scorrevoli della seconda fila di Ford Kiga 2024 offrono la flessibilità di aumentare lo spazio posteriore per le gambe fino a oltre 1 metro o di creare fino a 140 litri di capacità aggiuntiva nel bagagliaio. Per i veicoli trainanti, il Ford Kuga può gestire fino a 2.100 kg di carico trainato, con il supporto dei sistemi integrati Trailer Connection Checklist e Trailer Tow Navigation, inclusi nel sistema Sync4 per la gestione del rimorchio.

In linea con la tendenza verso l’ibridazione, il Ford Kuga ha abbandonato completamente i motori diesel. Contrariamente, si concentra sull’elettrificazione, ottimizzata su tutta la gamma. La gamma di motorizzazioni ibride include il 3 cilindri 1.5 litri EcoBoost Hybrid, con una potenza di 150 CV e trazione anteriore, disponibile esclusivamente con cambio manuale a sei marce e con un’efficienza media di 15,9 km/litro.

A metà gamma si trova il modello full hybrid con motore da 2,5 litri abbinato a un propulsore elettrico e trazione integrale anteriore. Al vertice della gamma si posiziona l’aggiornato powertrain del Ford Kuga 2.5 benzina plug-in hybrid, che ora eroga 243 cavalli di potenza di sistema, abbinato a una batteria da 14,4 kWh che offre un’autonomia elettrica di 69 chilometri nel ciclo combinato e di 88 chilometri in quello urbano.

Articolo precedenteTuning auto, cosa può essere modificato legalmente
Prossimo articoloAuto per le donne: quali sono i modelli più ricercati