Bambini in auto 2018: ecco come non dimenticarli

Il tema rimane purtroppo di estrema attualità. Semplici consigli per scongiurare il rischio

Bambini in auto 2018

In balia al loro destino. Dimenticati sotto un sole cocente, alcuni bambini in auto 2018 hanno perso la vita. Ogni anno, in media, ne muoiono circa 37 per questo motivo, considerando i soli Stati Uniti. Un trend, purtroppo, in rialzo: 43 quelli registrati lo scorso anno. Per far sì che simili tragedie non capitino più l’associazione KidsAndCars.org, che si occupa di campagne preventivi sul fenomeno e su tutti gli altri potenziali pericoli riguardanti i piccoli in auto negli USA, ha stilato una preziosa guida. In linea col principio del “Look before you lock”, ossia Guarda prima di chiudere.

Bambini in auto 2018: le regole base

1) Rendere una routine aprire lo sportello posteriore dell’auto ogni volta che si parcheggia per vedere se c’è il bambino.
2) Collocare qualcosa di cui si ha bisogno, come un cellulare, un badge per i dipendenti, una borsetta o un computer di lavoro, sul sedile posteriore per ricordarsi di aprire lo sportello ogni volta che si parcheggia. Fare questo significa che se per caso si lascia il veicolo senza l’oggetto, si torna a prenderlo e ci può accorgere della eventuale presenza del bimbo.
3) Chiedere al personale della scuola dell’infanzia di chiamare se il bambino non è arrivato come previsto.
4) Tenere un animale di pezza in macchina. Metterlo sul sedile del passeggero anteriore come promemoria quando il bambino è sul sedile posteriore.
5) Tenere i veicoli sempre chiusi, in modo che i bambini non possano accedervi. Mai, quindi, lasciare le chiavi a loro portata di mano.
6) Se il bimbo non si trova, cercare immediatamente nell’abitacolo e nel bagagliaio di tutti i veicoli nell’area dove, se lasciati aperti, il piccolo potrebbe essere entrato.

Realtà inaccettabile

La presidente e fondatrice di KidsAndCars.org, Janette Fennell, ha dichiarato: “Assistiamo costantemente a un aumento di feriti e morti infantili durante le vacanze. È devastante sapere che ci sono famiglie in tutta l’America che stanno tenendo in braccio i loro preziosi bambini, inconsapevoli del fatto che li perderanno quest’estate in un’auto bollente. Ma non devono morire. I genitori e gli assistenti hanno il potere di assicurarsi che ciò non accada”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − 1 =