Mercedes Classe C vs Audi A6: quale flotta di auto aziendale scegliere

Perfetto equilibrio tra classe ed eleganza o classica e intramontabile Audi?

Le auto aziendali fanno parte di un segmento che riesce ogni anno a ritagliarsi una rilevante fetta di mercato. Immancabili nel panorama automobilistico, le station wagon tedesche conquistano da sempre pubblico in Italia, ma anche qualcosa di innovativo.

Mercedes Classe C, perfetto equilibrio tra classe ed eleganza

Sembra che la classe C di Mercedes sia nata appositamente per la categoria delle auto aziendali. Si conferma infatti da anni come miglior auto richiesta per le flotte aziendali in quanto la classe C di Mercedes è particolarmente indicata per i manager e coloro che passano molto tempo in auto tra aziende, saloni di esposizione e affari. L’ultimo modello di Mercedes per la sua classe C punta infatti su linee morbide e moderne per l’abitacolo e su una forte digitalizzazione della plancia interna e dell’abitacolo.

La gestione quasi totale delle funzioni in digitale o quantomeno in elettrico dà un senso di livello superiore, si parla infatti di un interno organizzato su uno schermo touchscreen, head-up display che mantiene il guidatore sempre al corrente della posizione geografica e dei segnali stradali, tutto questo per citare solo alcuni dei sistemi integrati al servizio del guidatore e dei passeggeri. Il sistema Mercedes-Benz Intelligent Drive poi resta uno dei migliori per livelli di guida assistita e assieme a tutti i sistemi presenti nel listino rende quest’auto, come si preannunciava, il modello perfetto per le flotte aziendali.

Audi A6, la classica e intramontabile Audi

Audi è senza ombra di dubbio un marchio che si lascia riconoscere ogni volta, la casa dai 4 anelli riesce ogni anno a mettere sul mercato modelli di automobili che attraggono clienti di tutte le età per l’attenzione ai dettagli e per un design generale che rilascia sempre quell’aria di classe superiore. Dalla casa di Ingolstadt quindi, per il settore delle flotte aziendali, arriva Audi A6: un modello che nulla ha da invidiare alle rivali in quanto è richiesta in maggior quantità come auto di rappresentanza. La A6 ha quindi delle dimensioni di rilievo a fronte di un minor costo, se paragonata per esempio alla A7 o A8.

Sotto al cofano invece è montato un 3.0 turbodiesel che sviluppa fino a 300 CV di potenza che potranno essere oltremodo sufficienti per un auto con questa destinazione di utilizzo. Tutti i servizi di connessione e navigazione sono disponibili su quella che potrebbe essere il modello perfetto per una flotta aziendale. Degni di nota sono i servizi legati all’Audi Connect che collega il cellulare all’abitacolo e quindi da la possibilità di lavorare anche in viaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 1 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.