Renault Zoe: la city car elettrica e conveniente

Sensibile al tocco e integrato al centro del cruscotto, lo schermo principale di Renault Zoe è posizionato in posizione verticale

Senza discostarsi dalle linee del modello originale, Renault arricchisce la nuova Zoe con caratteristiche molto più espressive. Ridisegnato, il frontale è caratterizzato dal cofano scolpito, dalla nuova forma a scudo che incorpora inserti cromati, ma anche dall’aspetto della famosa firma luminosa C-Shape, comune a tutti i nuovi veicoli del marchio. Anche il logo, dietro al quale è nascosto il portello di ricarica, è stato ingrandito.

Ancora una volta per unire le scelte estetiche fatte sugli altri modelli del produttore. Sul profilo e al posteriore, le modifiche sono meno importanti a parte le luci, ora con tecnologia Led. Con pochi millimetri le dimensioni di questa nuova Zoe non cambiano rispetto al modello precedente, ovvero 4.084 m di lunghezza per 1.730 m di larghezza e 1,56 m di altezza.

Cosa offre Renault Zoe

Lato carico utile, la capacità varia da 425 a 486 litri a seconda della finitura scelta. Renault Zoe non offre la possibilità di traino. Dalla generazione precedente, la R110 sviluppa fino a 90 kW di potenza e 225 Nm di coppia per una velocità massima limitata a 135 km/h. Più potente, l’R135 viene inaugurato con la nuova Zoe. Sviluppando fino a 100 kW di potenza e 245 Nm di coppia, si differenzia dalla R110 per la velocità massima leggermente superiore ma anche per le migliori prestazioni nelle fasi di recupero.

Il conducente può optare per la modalità Eco o Normale, ma anche selezionare una modalità B. Venendo a rafforzare l’effetto del freno motore, consente di guidare con un pedale, l’intensità della decelerazione è tale che il veicolo può fermarsi senza dover premere il pedale del freno.

Con una capacità utile di 52 kWh, la batteria agli ioni di litio è composta da 12 moduli e 192 celle. Il pacco pesa un totale di 326 chili e consente fino a 395 di autonomia nel ciclo WLTP. Integrata dietro il logo, la porta di ricarica della Renault Zoe è conforme al protocollo Combo CCS. Con una capacità di 22 kW, il caricabatterie di bordo è quindi integrato da una possibilità di ricarica in Combo fino a 50 kW.

Tecnologia e bordo di Renault Zoe

Ispirato alla nuova generazione di Clio, l’interno della Zoe ospita due schermi digitali. Fungendo da strumentazione, il primo offre 10 pollici di diagonale. Personalizzabile nella visualizzazione e nei colori, include gli elementi di navigazione visualizzati nella schermata principale.

Sensibile al tocco e integrato al centro del cruscotto, lo schermo principale di Renault Zoe è posizionato in posizione verticale ed è di 9,3 pollici in diagonale. Compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, integra il sistema multimediale EasyLink con informazioni sul traffico in tempo reale, pannello di guida ecologica e disponibilità di punti di ricarica in tempo reale.

Articolo precedenteVolkswagen Caddy: tutte le varianti, motori e dimensioni
Prossimo articoloToyota bZ4X, tutto sulla prima auto elettrica sviluppata dal brand giapponese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here