Uber: spicca il volo con UberAIR

Progetto in partnership con la NASA.

Uber

Uber, affermata realtà nella mobilità urbana, proverà a Los Angeles una flotta di ‘auto volanti’. Nel 2020 sono attesi i primi voli dimostrativi.

Uber: il battesimo di UberAIR

A dare l’annuncio Jeff Holden, Chief Product Officer di Uber, al Web Summit di Lisbona. Assegnatole il nome UberAIR, rientra nel progetto di Elevate, società d’aviazione. Sarà costruita una serie di velivoli elettrici, a decollo e atterraggio verticale, ospitanti fino a 4 persone aree urbane densamente abitate. Servizio che punterà su prezzi competitivi. Secondo la società, una corsa totalmente a zero emissioni, effettuata ad oltre 300 km orari, costerà all’incirca quanto percorrere la tratta con UberX, il servizio di auto low-cost assente in Italia.

Uber: progetto in collaborazione con la Nasa

Da Uber promettono che la durata dei viaggi, nell’ora di punta, dall’aeroporto di Los Angeles allo Staples Center, potranno essere ridotti dagli attuali 1 ora e 20 minuti con spostamenti via terra, a meno di 30 minuti attraverso viaggi multimodali. L’obiettivo è mettere a disposizione UberAIR diversi anni primi dei Giochi Olimpici di Los Angeles 2028. Per tener fede ai propri propositi, ha raggiunto un accordo con la Nasa: svilupperà nuovi, suggestivi progetti che gestiranno il traffico senza pilota e veicoli aerei, sempre senza pilota, da impiegare in operazioni “sicure ed efficienti” a bassa quota.

Uber: sicurezza ed efficienza

Questa partnership stretta insieme all’agenzia governativa è una prima assoluta. Stimolo ulteriore per dare fondo a tutto le risorse e offrire così una rete efficienti di velivoli destinati al trasporto condiviso su scala mondiale. “UberAIR effettuerà ogni giorno molti più voli sulle città di quanto sia mai avvenuto. Perché ciò avvenga in modo sicuro ed efficiente è necessario un cambio radicale delle tecnologie per la gestione dello spazio aereo. L’unione delle conoscenze software di Uber e l’esperienza ingegneristica decennale della Nasa in ambito aereo per affrontare questo scenario rappresenta un passo fondamentale per lo sviluppo di Uber Elevate”, spiega Jeff Holden.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 4 =