Bollo auto pagamento a rate: cosa fare in caso di difficoltà

La tassa di possesso deve essere solitamente saldata in un'unica soluzione, ma ci sono alcune eccezioni

bollo auto pagamento a rate

Il bollo auto rappresenta una delle tasse più odiate dai possessori di veicoli proprio perché il suo importo è legato al possesso e non all’utilizzo del mezzo. Non tutti sanno che in alcuni casi è possibile pagarlo anche a rate. Ecco quando e come.

Bollo auto pagamento a rate: è davvero possibile?

Ogni automobilista sa bene come le spese richieste da un’auto non si limitino a quanto richiesto in fase d’acquisto. Periodicamente, infatti, è necessario effettuare manutenzione e revisione, oltre quanto richiesto per assicurazione e bollo. Proprio quest’ultima è una delle imposte più discusse per cui periodicamente si parla di una possibile abolizione, ma il progetto non ha poi avuto seguito.

In un periodo come quello attuale in cui gli italiani sono già tartassati da moltissime altre spese può quindi venire utile a molti pensare di saldare l’importo a rate. In linea generale si tratta di una tassa dovuta alla Regione di residenza e che non può essere versata in tranche. Ci sono però alcune situazioni in cui questa esigenza può essere soddisfatta.

In linea generale, trattandosi di un’imposta regionale, chi deve pagare la tassa di possesso deve recarsi presso l’Ufficio TribuTi o un’agenzia ACI per capire se questo è effettivamente possibile. Nella maggior parte dei casi il pagamento a rate è accettato soprattutto in caso di prima immatricolazione. La cifra difficilmente dovrebbe essere comunque inferiore ai 100 euro mensili. Nel caso in cui la richiesta dell’utente dovesse essere rifiutata c’è un’unica strada da percorrere, anche se non è propriamente la più corretta: attendere la scadenza e l’invio della cartella esattoriale dell’Agenzia dell’Entrate, comprendente anche interesse e mora. A quel punto si potrà optare per diverse rate.

Bollo auto pagamento a rate: cosa fare per presentare la domanda

Per capire se la propria posizione personale consenta di rateizzare è necessario presentare apposita domanda. La procedura può essere effettuata scaricando l’app Equiclick presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Qui è presente una specifica sezione dove presentare la propria richiesta.

In alternativa presso le sedi dell’Agenzia delle Entrate è disponibile un modulo denominato “R1”. Questo deve essere compilato con i propri dati e quelli relativi alla vettura in oggetto. Una volta fatto può essere inviato sotto forma di raccomanda con ricevuta di ritorno all’indirizzo Agenzia delle Entrate – Riscossione – Struttura a Supporto del Responsabile della Protezione dei Dati – via Giuseppe Grezar 14 – 00142.

Bollo auto pagamento a rate: cosa dice la legge

Sulla possibilità di pagare il bollo auto a rate si può fare riferimento a uno specifico articolo legislativo, il 19, presente nel DPR n.62 del 29 settembre 1973.

Qui si dice che “L’agente della riscossione, su richiesta del contribuente che dichiara di versare in temporanea situazione di obiettiva difficoltà, concede la ripartizione del pagamento delle somme iscritte a ruolo; con esclusione dei diritti di notifica fino a un massimo di 72 rate mensili. Nel caso in cui le somme iscritte a ruolo sono di importo superiore a 60 mila euro, la dilazione può essere concessa se il contribuente documenta la temporanea situazione di obiettiva difficoltà“.

C’è un’ulteriore precisazione: “Qualora la situazione economica si dovesse aggravare, la dilazione concessa può essere può essere prorogata una sola volta, per un ulteriore periodo e fino a 72 mesi, a condizione che non sia intervenuta decadenza”. Chi deve saldare il proprio debito ha inoltre diritto a stabilire una serie di rate di importo variabile e crescente di anno in anno”.

Se il problema non dovesse essere ancora risolto si potrà arrivare anche a 120 rate mensili. Questo però può accadere in caso di “accertata impossibilità di eseguire il pagamento del credito tributario secondo un piano di rateazione ordinario“.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 16 =