Noleggio auto a lungo termine 2020: caratteristiche, vantaggi ed esempi

Una formula di questo tipo prevede una durata ben precisa

Il noleggio a lungo termine prevede che il guidatore non entri in possesso definitivo del proprio veicolo. Non viene pagato alcun tipo di passaggio di proprietà e la vettura può essere utilizzata dietro il versamento di un canone tutto incluso. Nel contratto sono inclusi tutti i dettagli relativi alla corretta gestione dell’auto e i servizi compresi, dalla polizza assicurativa al bollo, dalla Rc auto al sistema di soccorso stradale fino alla copertura delle spese sulla manutenzione, sia ordinaria sia straordinaria. Anche la gestione degli eventuali sinistri rientra tra i servizi del noleggio auto a lungo termine.

Cosa c’è da sapere sul noleggio a lungo termine

Il cliente seleziona il modello da noleggiare a lungo termine ovvero generalmente per due anni con un prezzo differente in base all’auto e alla dotazione. Questa formula prevede una durata ben precisa, dopo la quale l’auto noleggiata deve essere restituito. A differenza delle partite Iva e delle aziende, i sistemi di noleggio riservati ai clienti privati non prevedono agevolazioni fiscali.

La formula del noleggio a lungo termine consente di non immobilizzare capitale perché non prevede il pagamento del veicolo, ma un canone mensile da stabilire prima della sottoscrizione del contratto. Permette di evitare costi inattesi perché la manutenzione e le altre spese accessorie – da bollo auto alla Rc auto, ma possono essere incluse anche opzioni aggiuntive come il furto e l’incendio – sono comprese nel nel canone. E garantisce l’opportunità di cambiare l’auto ogni due-tre anni, sostituendola con un modello nuovo.

Aspetto fondamentale della formula del noleggio a lungo termine è la variazione del canone mensile in base ai chilometri percorsi. Provando a fare un esempio, nel caso di una Audi A6 Avant con allestimento Business, con un anticipo di 5.000 euro (a cui aggiungere l’Iva), la rata del noleggio per 36 mesi e 45.000 chilometri (15.000 chilometri anno) di 742.51 euro, per 36 mesi e 90.000 chilometri (30.000 chilometri anno) di 880.42 euro.

Differenze tra il leasing e noleggio a lungo termine

Il leasing e il noleggio a lungo termine presentano differenze di rilievo. La prima formula può essere proposta solo da soggetti autorizzati mentre la seconda solo da attività commerciali senza scopi finanziari. Le autorità di vigilanza consentono di affiancare i servizi del leasing e del noleggio solo nel caso in cui un intermediario finanziario non assuma alcun rischio commerciale

Al tempo stesso ci sono alcuni aspetti fiscali di cui tenere conto. Nel noleggio a lungo termine, i canoni spesi sono totalmente deducibili mentre nel leasing è possibile farlo per una percentuale compresa tra il 20% e l’80%, in base alle categorie professionali. In entrambe le circostanze, l’Iva può essere detratta dal 40% al 100%.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto + 12 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.