Noleggio a lungo termine: le auto preferite 2019. Conviene o non vale la pena?

L'identikit tipo del noleggiatore a lungo termine percorre in media circa 20.000 chilometri all'anno

Il noleggio a lungo termine è una forma di accesso all’uso dell’auto per cui è necessario firmare un contratto di cessione. In questo modo, un utente o una società affitta per un certo periodo di tempo il veicolo in cambio di un canone mensile fisso. L’importo viene calcolato in base a diversi fattori, tra cui il numero di chilometri che si prevede di circolare, l’auto scelta o i servizi associati che si desidera noleggiare in quel momento. È una formula che negli ultimi anni ha registrato una grande crescita.

Noleggio a lungo termine, le 10 auto più scelte in Italia

Per anni questa soluzione sembrava riservate alle sole aziende o ai liberi professionisti. Ma la tendenza sta cambiando e sempre più utenti privati si stanno avvicinando a questa formula per essere in grado di disporre di una nuova auto e non doversi preoccupare di pagare il bollo, negoziare polizze assicurative o provvedere alla periodica revisione. Il primo passo è stato il noleggio flessibile, che ha consentito contratti con durata più breve o solo nei periodi in cui l’utente ha davvero bisogno dell’auto.

L’identikit del noleggiatore a lungo termine percorre in media circa 20.000 chilometri all’anno, utilizza l’auto principalmente per lavoro professionale, ama cambiare veicolo ogni quattro anni e dal meccanico passa solo per una revisione completa. Numeri alla mano, modelli scelti più frequentemente dagli italiani con la formula del noleggio a lungo termine sono

  • Fiat Panda
  • Lancia Ypsilon
  • Fiat 500X
  • Jeep Compass
  • Jeep Renegade
  • Peugeot 3008
  • Fiat Tipo
  • Alfa Romeo Stelvio
  • Citroen C3
  • Nissan Qashqai

Così cambia il noleggio auto a lungo termine

Al momento della firma di un contratto di noleggio, l’utente accetta di pagare mensilmente un importo per l’uso del veicolo e dei servizi a cui ha accesso. Ed è tenuto a pagare una sanzione economica in caso di annullamento in anticipo del contratto. È necessario richiedere l’autorizzazione alla società di noleggio per effettuare qualsiasi modifica dell’auto. Ad esempio, l’impianto audio o gli pneumatici. Se, una volta terminato il contratto, sono stati percorsi più chilometri del previsto, bisogna pagare una penalità.

Il fatto di dover firmare un contratto a lungo termine, non essere in grado di annullare anticipatamente l’impegno firmato e l’impossibilità pratica di avere immediatamente l’auto scelta sono stati ostacoli per attirare nuovi clienti in questi segmenti di attività. Per soddisfare le esigenze, molte aziende hanno iniziato a offrire modalità flessibili, tra cui la cancellazione delle penalità se l’utente decide di restituire la vettura e di fatto annullare il contratto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque + cinque =