Seat Arona, diesel, benzina o metano? Consumi ed emissioni

La differenza di prezzo tra i tre modelli è minima

Seat Arona ha tutti le componenti al posto giusto per avere successo: piccolo e maneggevole, con un design accattivante, un prezzo accettabile e un motore più leggero. Nella sua gamma di motori, con potenze che vanno da 90 a 150 CV, questo suv ha due versioni che catturano l’attenzione degli automobilisti: quelle con il motore 1.6 TDI e il motore a tre cilindri 1.0 TFSI. I miglioramenti introdotti nel sistema hanno permesso di ridurre peso e volume del serbatoio, senza compromessi sul versante autonomia.

Seat Arona 2019, diesel o benzina

La versione diesel, in particolare, permette di associare consumi davvero bassi, inferiori rispetto a più che apprezzabili mostrati dal propulsore a benzina. Secondo il ciclo WTLP le differenze sono diminuite, ma un diesel, nei consumi reali, ottiene sempre dati migliore rispetto all’equivalente benzina. Per essere più precisi, la versione a benzina assicura fino a 17,9 chilometri con un litro, quella a gasolio fino a 21,7 chilometri. I motori diesel sono dotati di riduzione selettiva catalitica (SCR) per la riduzione delle emissioni di ossidi di azoto.

La differenza di prezzo tra i due modelli è minima e anche le emissioni, a dirla tutta, sono pressoché simili: 115 grammi di anidride carbonica per la versione a benzina, 108 grammi per quella a diesel. Sul versante dei costi, per la release d’ingresso di Seat Arona a benzina servono 17.400 euro (1.0 EcoTSI Reference con 95 CV), per quella a diesel 19.900 euro (1.6 TDI Reference con 95 CV).

In vendita c’è anche una versione a metano al prezzo di partenza di 19.100 euro (1.0 TGI Reference con 90 CV). Tutti i motori Euro 6 sono dotati della tecnologia Start&Stop e del sistema di recupero dell’energia e sono conformi alle norme in materia di emissioni.

Dotazioni e optional Seat Arona

In comune hanno l’equipaggiamento di serie che comprende climatizzatore, airbag laterali, airbag testa, frenata di emergenza, bluetooth, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, retrovisori elettrici, riconoscimento pedone, radio Dab. Non solo, ma a bordo di Seat Arona possono essere fatti salire cerchi in lega, vernice metallizzata, navigatore satellitare, fari Led, fendinebbia, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità e controllo adattivo velocità.

E se l’imprevisto è dietro l’angolo, Seat Arona avverte della presenza di veicoli nel punto cieco che potrebbero rappresentare un rischio. Con la frenata di emergenza automatica del sistema Front Assist, le insidie del traffico urbano vengono tenute a bada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 1 =