Lexus RX: la nuova generazione costruita per offrire il massimo

Motore elettrico da 50 kW per Lexus RX che insieme a quello da 123 kW e al V6 benzina offre una coppia istantanea

Con la quinta generazione di Lexus RX si rinnova l’ammiraglia della casa automobilistica giapponese Lexus che è diventata un vero e proprio bestseller. Nuova nella linea, con una calandra dall’effetto tridimensionale, fari a Led dalla tipica firma luminosa a L rovesciata, lateralmente spicca il fluttuare del tetto, un effetto ottico generato dall’ultimo montante nero. Sul posteriore è evidente il richiamo alla NX con i gruppi ottici che si estendono per tutta la sua larghezza.

Studiati per ridurre il rumore del vento, i retrovisori esterni riscaldati incorporano l’indicatore di direzione, il rilevatore punti ciechi e il monitor con vista panoramica. La tecnologia elettrocromatica permette di ridurre l’abbagliamento notturno. Gli specchietti si ripiegano elettricamente quando si devono superare spazi angusti, mentre in retromarcia si inclinano verso il basso per migliorare la visione.

Lexus RX: interni, comfort, controllo e sicurezza

All’interno, l’abitacolo Tazuna è incentrato sul controllo diretto e intuitivo del veicolo, secondo il principio mani sul volante, occhi sulla strada. Il volante in pelle a 3 razze con appoggi ergonomici per le dita e una sezione trasversale ottimizzata per adattarsi alle mani del guidatore, è disponibile con riscaldamento se fa freddo ed è dotato di comandi integrati che controllano l’impianto audio, il telefono, il display multi-informazione, il radar di controllo della velocità di crociera dinamico e l’assistenza al mantenimento di corsia.

Monitorando la temperatura all’interno e all’esterno di RX, il sistema Climate Concierge regola automaticamente la temperatura dell’abitacolo e dei sedili. I sensori a infrarossi monitorano la temperatura corporea dei passeggeri posteriori, regolando il condizionamento dell’aria e il riscaldamento e il raffreddamento dei sedili. Nella console centrale è presente un vano per riporre lo smartphone, con due porte di ricarica USB nella parte anteriore.

Nuova piattaforma e sistemi dinamici per assicurare la Lexus Driving Signature, il sistema che combina comfort, controllo e sicurezza. A disposizione del driver il sistema di sicurezza Lexus Safety System+ di ultima generazione, di serie in tutte le versioni. Come già avvenuto per la NX, a bordo sono spariti molti tasti fisici e la gran parte dei comandi adesso sono integrati nel touch-display da 14 pollici con risoluzione HD al centro plancia.

Quale motore per Lexus RX

Sotto al cofano la scelta è fra tre diverse varianti elettrificate. Al centro dell’offerta la RX 450h+ con tecnologia plug-in che abbina il 2,5 quattro cilindri, un motore elettrico posteriore e cambio e-CVT per un totale di 306 CV a una batteria da 18,1 kWh con autonomia dichiarata 65 chilometri.

Il nuovo RX 350h da 2,5 litri e 245 CV full hybrid introduce un’alternativa ai propulsori diesel e benzina di cilindrata inferiore. E per i guidatori alla ricerca di prestazioni più esaltanti, Lexus presenta il suo primo turbo hybrid, RX 500h (371 CV) dotato di controllo della motricità Direct4.

Articolo precedenteSecuriAlert, come attiva il nuovo sistema di protezione per le auto Ford
Prossimo articoloPneumatici auto, quando vanno cambiati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here