Dacia Sandero 2019: conviene comprarla o non vala la pena?

Pregi e difetti di questa auto per la città e per viaggi più lunghi

La nuova gamma della Dacia Sandero si distingue per il miglioramento dell’aspetto e per la presenza di un nuovo motore SCe di tre cilindri 1,0 litri con 73 CV. Questa è una delle auto con il maggior successo di vendite con gli automobilisti attratti dal buon prezzo, dalla funzionalità e dalla robustezza in un segmento di mercato in in cui sono presenti Ford Ka+, Kia Rio e Suzuki Baleno.

Dacia Sandero 2019 è un buon acquisto?

Dacia Sandero è un’auto semplice, robusta, spaziosa ed economica, caratteristiche che l’hanno aiutata a ottenere un buon riscontro commerciale. Il suo corpo misura 4,06 metri di lunghezza ed è offerto con quattro diverse finiture. Il design non punta a essere sorprendente, giovane o particolarmente attraente, anche se il suo ultimo restyling ha introdotto nuovi paraurti e ottiche che integrano l’illuminazione diurna con la tecnologia LED, assente nella versione precedente. Un’altra novità introdotta dall’aggiornamento sono i nuovi cerchi in lega e i nuovi colori della carrozzeria.

L’interno della Dacia Sandero 2019 ha ottenuto miglioramenti nella qualità dei suoi materiali, ma con il mantenimento del basso prezzo. Ci sono anche nuove modanature e un nuovo volante mentre nelle versioni più equipaggiate è presente un rivestimento in pelle per il volante che Dacia chiama Soft Feel. Due adulti possono viaggiare nei sedili posteriori piuttosto comodamente, soprattutto per quanto riguarda l’altezza disponibile.

Dacia Sandero è offerto associato a due benzina e due diesel, oltre che con la variante gpl. I primi sono tre cilindri e corrispondono a un blocco 1.0 SCe da 73 CV e un 0.9 TCe da 90 CV. I diesel sono basati sul robusto blocco da 1,5 dCi con doppia potenza da 75 e 90 CV. Nel caso della release alimentata a gpl, Sandero utilizza la meccanica 0.9 TCe opportunamente adattata. Ed esiste la possibilità di scegliere una trasmissione automatica chiamata Easy-R.

Il motore 1.0 SCe da 73 CV si rivela strategico per la città, anche se su strada è limitato dalla sua bassa potenza. Il propulsore 1,5 dCi ha una risposta più soddisfacente di qualsiasi motore a benzina, offrendo anche un consumo di carburante inferiore di circa il 25%.

Cosa piace e non piace di Dacia Sandero 2019

Nonostante sia un’auto a basso prezzo, Sandero ha un telaio ben strutturato che comporta una buona agilità in città e un comfort di marcia inaspettato sulla strada. Sandero funziona bene, è comoda e offre una buona visibilità dal sedile del conducente, oltre a essere facile da guidare in qualsiasi circostanza. Di contro l’insonorizzazione nell’abitacolo non è perfetta, le finiture possono essere migliorate, l’equipaggiamento di base limitato e la tecnologia alquanto obsoleta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =