Auto metano che consumano meno. Classifica modelli 2019

Fiat Panda, Volkswagen up!, Seat Mii, Lancia Ypsilon

Auto nuove Fiat 2017

Con i suoi 4,5 litri per 100 chilometri ovvero 22,2 chilometri per litro, c’è anche la versione a metano di Fiat Panda a rientrare tra le auto che consumano di meno. E sempre nella categoria dei modelli a metano rientrano tre altre auto per la città: Volkswagen up!, Seat Mii e Lancia Ypsilon.

Volkswagen up! 2019

Sono numeri interessanti quelli mostra in mostra da Volkswagen up!: 4,4 litri per 100 chilometri ovvero percorrenza di 22,7 chilometri per litro. Il comparto sicurezza si rivela uno dei più interessanti della categoria e senza dubbio rientra tra i punti di forza. Il sistema City Emergency Brake permette ad esempio il bloccaggio dell’auto quando rileva un ostacolo. Il sensore pioggia attiva in automatico i tergicristalli quando il tempo non è dei migliori. Il ventaglio delle possibilità d’acquisto si compone di 9 rivestimenti dei sedili e 9 design della plancia.

Seat Mii 2019

Seat Mii piace perché abbina efficienza nei consumi e prestazioni interessanti per una city car. I motori a benzina, a cui affiancare l’alimentazione a metano, sono disponibili anche con cambio automatico robotizzato ASG che rendono i tragitti più agevoli. Oltre alla riduzione dei costi di percorrenza, l’omologazione monofuel metano di Mii Ecofuel apre la porta alle agevolazioni fiscali applicate dalle amministrazioni locali italiane. E senza dimenticare i consumi di 22,2 chilometri per litro. Grazie al collegamento Bluetooth e alla DriveMii App, lo smartphone dialoga con la vettura per consentirti la visione dei dati di guida e la gestione della musica e delle telefonate dallo schermo del terminale.

Lancia Ypsilon 2019

Non è solo l’eleganza a fare di Lancia Ypsilon una vettura da segnare sul taccuino delle opportunità. Ci sono infatti due altre ragioni supplementari che la rendono interessante. La prima sono i consumi reali: 21,7 chilometri per litro. La seconda è l’ampio equipaggiamento del modello d’entrata che comprende autoradio, climatizzatore, airbag testa, bluetooth, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori. E con tanti optional renderla più interessante, come cerchi lega, vernice metallizzata, navigatore satellitare, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità, airbag laterali, tetto apribile, vetri elettrici posteriori.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 20 =