Citroen ë-SpaceTourer 2021, prova su strada del van familiare e confortevole

Quando arriva il momento di ricaricare, Citroen ë-SpaceTourer può alimentare fino a 100 kW per la ricarica rapida CC

Citroen ë-SpaceTourer è un van familiare e confortevole alimentato da una batteria da 50 kWh collegata a un motore elettrico da 134 CV. Questa è la stessa configurazione che viene utilizzata su una serie di auto e furgoni prodotti da Citroën, Opel e Peugeot.

Come con quelle auto, l’ë-SpaceTourer ha tre modalità di guida che consentono di ridurre la potenza e ottenere più chilometri dalla batteria, o scegliere una modalità Sport per maggiore accelerazione e reattività. Le differenze non sono così pronunciate ed è verosimile credere che la maggior parte dei proprietari scelga la modalità predefinita Normale.

Esperienza di guida con Citroen ë-SpaceTourer

L’esperienza di guida è simile a quella di un furgone, ma con tutti i plus che ne derivano. In pratica la seduta di guida è rialzata fino al punto da guardare dall’alto i proprietari di suv. Può essere una sensazione strana, soprattutto se nella versione a passo più lungo e ci vuole un po’ di tempo per abituarsi alle curve strette o quando si parcheggia. Come con tutti i veicoli basati su furgone, l’ë-SpaceTourer è meno elastico quando ha un peso extra a bordo.

Essendo alimentato con elettricità, non si ha la sensazione che le prestazioni diminuiscano durante il trasporto di un carico. Non c’è insomma bisogno di mandare su di giri un motore, ma è sufficiente togliere il piede dal freno e accelerare silenziosamente.

Sono disponibili varie configurazioni di posti a sedere per Citroen ë-SpaceTourer, inclusa l’opzione di un divano a tre posti nella prima fila per rendere questo un nove posti. I tre sedili della seconda fila sono dotati di serie di attacchi Isofix, che la rendono una delle poche auto in grado di ospitare famiglie con tre bambini più piccoli. I sedili posteriori possono essere rimossi facilmente, aumentando lo spazio di carico fino a un massimo di 3.968 litri. È circa il doppio di quello che si trova in una grande station wagon.

Citroen ë-SpaceTourer, tempi di ricarica e dotazioni

Quando arriva il momento di ricaricare, Citroen ë-SpaceTourer può alimentare fino a 100 kW per la ricarica rapida CC. Una carica dell’80% richiede circa 30 minuti mentre un wall box domestico da 7kW impiega 7 ore e 30 minuti per riempire completamente la batteria. Non esiste un’opzione per una ricarica CA più rapida che potrebbe essere uno svantaggio per gli utenti commerciali che hanno accesso a forniture trifase.

Di serie Citroen ë-SpaceTourer propone autoradio, climatizzatore, cerchi in lega, vernice metallizzata, fari Led, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità, airbag laterali, airbag testa, frenata di emergenza, bluetooth, avviso cambio corsia, riconoscimento segnali stradali, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, bracciolo sedili anteriori, retrovisori elettrici, sospensioni autoregolabili, indicatore temperatura esterna, radio Dab.

Articolo precedenteSalone dell’auto di Ginevra 2022 annullato: i motivi alla base della scelta
Prossimo articoloDocumento unico di circolazione è in vigore: cosa cambia per gli automobilisti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here