Airbag tetto: protezione extra a bordo delle Hyundai

Copertura completa in soli 8 centesimi di secondo.

Airbag tetto

Hyundai brevetta il primo airbag tetto panoramico. Soluzione inedite che se, da un lato, offre ai passeggeri posteriori un’ottima visuale, dall’altro assicura sicurezza.

Airbag tetto: copertura in 8 centesimi

La nuova sezione si aggiunge al classico tetto apribile preesistente, installato nella prossimità della coda, in modo che sia spinto in direzione dei sedili anteriori. In caso di ribaltamento, copre l’intera superficie in 0,08 secondi, attivato da un sensore. Per arrivare alla tecnologia si è reso necessario creare un tetto panoramico abbastanza grande, per garantirne apertura completa. Tetto chiuso? Va collocato tra vetro e parasole, per garantire la massima efficacia.

Airbag tetto: piena trasparenza

Innovazione spronata da Euro NCAP con l’obiettivo “Vision Zero”. Scenario dove morti e gravi ferite per incidenti si riducano a zero, appunto. “La sicurezza ha fatto molta strada da quando abbiamo iniziato i nostri test, 20 anni fa, e i consumatori la considerano ormai un aspetto chiave nella scelta dell’auto”, è stato il commento di Pierre Castaing, presidente di EuroNCAP. “Molti prevedono che l’auto e la mobilità cambieranno più nei prossimi dieci anni rispetto a quanto già accaduto negli ultimi cento. Andando avanti, dunque, uno dei ruoli vitali di Euro NCAP sarà quello di offrire una visione e una guida chiara e imparziale su queste tecnologie emergenti e sempre più automatizzate, aumentando altresì la consapevolezza dei loro significativi vantaggi in termini di vita”.

Airbag tetto: miglioramento non-stop

Michiel van Ratingen, segretario generale, ha sottolineato l’importanza di rimanere all’avanguardia: “I vantaggi potenziali della guida automatizzata in termine di sicurezza sono enormi. Se possiamo eliminare l’errore umano, dovremmo vedere i numeri degli incidenti stradali diminuire bruscamente e molte vite venire salvate. Ma c’è ancora molta confusione, oltre che aspettative troppo alte e in certi casi sospetto, quando si parla di un mondo in cui le auto possono guidare da sole. Il nostro ruolo sarà quello di fornire informazioni chiare ai consumatori riguardo al grado di automazione, e come questi sistemi possano essere implementati in totale sicurezza. È una sfida, ma fondamentale se Euro NCAP vuole continuare a spingere sui miglioramenti con chi produce le auto e a fornire informazioni utili a chi le compra“.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 4 =