Seggiolino auto Chicco: ecco BebèCare, il modello anti abbandono

Il dispositivo è realizzato in collaborazione con Samsung ed è dotato di specifici sensori che consentiranno di viaggiare in assoluta sicurezza

seggiolino auto chicco

Far viaggiare i più piccoli in auto in assoluta sicurezza sullo specifico seggiolino è fondamentale per non incorrere rischi inutili né subire sanzioni. Chicco ha deciso però di realizzare un modello rivoluzionario, dotato di sensori anti abbandono.

Seggiolino auto Chicco: una soluzione inedita ma fondamentale

Troppo spesso ci siamo trovati purtroppo ad ascoltare di storie di bambini “dimenticati” in auto dai genitori che hanno avuto un epilogo tragico. Chicco, una delle aziende più all’avanguardia nella realizzazione dei prodotti dedicati ai più piccoli ha deciso così di mettere sul mercato un seggiolino auto davvero rivoluzionario. Il prodotto, che assume il nome di BebèCare, è il primo strumento dotato di sensori integrati pensati in grado di rivelare la presenza del bimbo a bordo.

Chicco ha realizzato il dispositivo avvalendosi della collaborazione di Samsung con l’obiettivo di offrire ai suoi clienti una soluzione che possa consentire di viaggiare in assoluta sicurezza. Il sistema di ritenuta non è più solo un mezzo pensato per viaggiare in compagnia di un bambino senza fargli subire eccessivi colpi, ma qualcosa che può diminuire le preoccupazioni degli adulti.

Seggiolino auto Chicco: quando acquistarlo e costi

L’arrivo sul mercato del seggiolino BebèCare è ormai imminente. Al massimo entro la fine del mese dovrebbe essere disponibile in tutti i punti vendita Chicco. I modelli in grado di supportare questa funzione sono due: il Chicco Oasys 0+ UP (149 euro) e il Chicco Oasys i-Size, in vendita a 249 euro. Il primo è omologato secondo la normativa ECE R44/04 per il trasporto in auto di bambini dalla nascita fino a 13 kg. Il secondo, invece,  rispetta la normativa i-Size ed è ideale per con un’altezza compresa tra 40 e 78 cm e un massimo di 13 kg.

I seggiolini potranno essere venduti separatamente o all’interno del sistemi combinati Trio StyleGo Up (699 euro) e Trio Love Up (549 euro). A breve i sensori dovrebbero essere inseriti nel modello seggiolino Chicco AroundU (omologato i-Size per bambini alti da 40 a 105 cm).

Seggiolino auto Chicco: come funziona BebèCare

Riuscire a sfruttare le potenzialità di BebèCare è davvero molto semplice anche per chi non è avvezzo con la tecnologia. E’ innanzitutto necessario scaricare l’apposita app (al momento disponibile solo per Android, da novembre per iOS). Fatto questo, è possibile creare un “account famiglia“, che prevederà comunque l’utilizzo di un’unica password. Solo le persone in possesso dei dati richiesti al momento dell’iscrizione potranno utilizzare il seggiolino. Al primo accesso sarà però richiesto di inserire ai quali verrà inviato un SMS in caso di emergenza.

A quel punto sarà necessario associare il dispositivo di ritenuta all’account creato. Basterà scansionare il QR Code stampato sull’etichetta di omologazione con l’app BebèCare; premere sulla seduta e avvicinare lo smartphone al seggiolino per connetterlo all’account. L’ultima operazione da effettuare è l’inserimento dei dati del bambino, quindi nome, data di nascita e foto.

Sono due i livelli di allarme disponibili. Il primo si attiva quando lo smartphone collegato al seggiolino si allontana dalla vettura. Sarà l’app stessa un segnale acustico e visivo che si può silenziare entro 40 secondi. In caso di mancato silenziamento, scatta l’allarme di secondo livello: BebèCare invierà un SMS ai numeri di emergenza memorizzati nell’account (massimo cinque). Sul messaggio saranno indicate tutte le informazioni che potranno consentire di localizzare l’auto, e quindi di ritrovare anche il bambino.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − dodici =