Audi e-tron Prototipo: più dinamico, autonomo e risparmioso

Coefficiente Cx molto basso, una lunga autonomia e funzione di recupero energia

Audi e-tron Prototipo

In apparenza, forte e tracotante. Sotto sportivo e… sensibile. A seconda della prospettiva, l’Audi e-tron Prototipo racconta una storia differente. Con due lati che convivono benissimo e, anzi, contribuiscono a renderla affascinante. Pur rientrando nel genere SUV, certe caratteristiche rifuggono dai soliti cliché. Anzitutto, perché la spinge un motore elettrico: ed è già tutto fuorché scontato. Poi perché vanta un coefficiente Cx di 0,28, stupefacente visto che è creato per solcare sentieri off-road. Un valore che contribuisce in modo determinante all’autonomia di oltre 400 chilometri.

Audi e-tron Prototipo: specchietti virtuali

Grazie al concept, gli specchietti retrovisivi esterni virtuali (a richiesta) debuttano a livello mondiale. Decisamente più corti dei componenti tradizionali, riducono la larghezza della vettura di 15 centimetri rispetto a una soluzione convenzionale, e, di conseguenza, la rumorosità. Ciascuna delle estremità dei supporti piatti integra una piccola telecamera. Le immagini registrate vengono visualizzate mediante dei display OLED installati nella zona di transizione tra plancia e porta.

Stringe in un abbraccio

All’interno un grande arco, il cosiddetto “wrap-around”, abbraccia l’ampia plancia, caratterizzata da linee fortemente sviluppate in orizzontale, culminando nei rivestimenti lungo le portiere dal design scultoreo. Il Sound System 3D Premium di Bang & Olufsen delizia conducente e passeggeri. Grazie a 16 altoparlanti e a un amplificatore da 705 Watt, la musica si diffonde allo stato naturale, priva di effetti artificiali. Grazie al sistema MMI, il conducente può selezionare tre modalità di visualizzazione: per la guida in autostrada, per le operazioni di svolta e per il parcheggio.

Scarica elettrica

Un ulteriore elemento tecnico di pregio è costituito dal sistema Adaptive air suspension, ovvero dalla combinazione di molle pneumatiche e ammortizzatori regolabili. A partire da una velocità di 120 km/h, l’assetto viene ribassato per un massimo di 26 millimetri rispetto alla configurazione standard, abbassando la resistenza aerodinamica. Due motori elettrici potenti, a zero emissioni ed estremamente silenziosi alimentano il SUV elettrico garantendo una potenza massima di 360 CV e una coppia di 561 Nm. I motori asincroni erogano la massima potenza per 60 secondi. Consentono di accelerare più volte consecutivamente, senza flessioni nelle prestazioni, sino alla velocità massima di 200 km/h, limitata elettronicamente. Se si attiva la modalità Boost, disponibile per otto secondi, il powertrain eroga complessivamente 408 CV e 664 Nm. Audi e-tron Prototipo scatta così da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi. Sono disponibili tre modalità di recupero: manuale, nelle fasi di rilascio e sfruttando i bilancieri al volante, automatica, mediante il predictive efficiency assistant, e in frenata, con il graduale passaggio dalla decelerazione elettrica a quella idraulica.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + undici =