Guidare con il vento: consigli per la sicurezza

In presenza di forte vento conviene tenere presente cosa può succedere agli altri veicoli

Soprattutto in autostrada, è facile avvertire sballottamenti dell’auto nelle giornate ventose. Una situazione tanto più pericolosa quanto più le raffiche sono forti e improvvise, in particolare nel caso di veicoli leggeri. Occorre attenzione, specie sui viadotti e all’uscita dalle gallerie. Capita che a bordo strada, nei tratti più critici, ci siano correnti così forti da mettere in dubbio la stessa opportunità di rimanere al volante.

Meglio tenerle d’occhio, ma come valutare l’intensità delle folate? Un consiglio per regolarsi? Osservare le fronde degli alberi. Il volante va impugnato saldamente per evitare sbandate ed farsi trovare pronti a correzioni di traiettoria, sfruttando i freni per riallineare l’auto. In ogni caso, mai mollare il gas di colpo: oltre a intaccare la stabilità, il rischio è di essere tamponati. Bisogna farlo dolcemente prima di uscire dalla galleria o di attraversare un ponte.

Con il vento più l’auto è carica, maggiore il rischio

È evidente che un’auto con il tetto carico di bagagli sia più sensibile al vento laterale perché aumenta la superficie su cui l’aria può agire. Tanto per fare un esempio e comprendere la situazione, è un po’ come quando in una barca si monta una vela più ampia. Le raffiche si fanno sentire anche se le valigie e i pacchi pesanti sono stivati a bordo.

Questo perché caricando parecchio peso nel baule si sposta all’indietro il baricentro: il che rende meno stabile l’auto e non soltanto in caso di folate. Per la stessa ragione, le vetture con motore e trazione posteriori richiedono più attenzione nella guida. Sono da trattare con estrema attenzioni anche le auto alte, come suv, monovolume o multispazio: oltre a essere più soggette al vento, sentono in modo particolare le turbolenze e gli spostamenti d’aria generati da camion e pullman alle andature autostradali. Occorre quindi ancora più prudenza nei sorpassi.

Come guidare in presenza di forte vento

Oltre a tenere sotto controllo il proprio veicolo, in presenza di forte vento conviene tenere presente cosa può succedere agli altri veicoli: camion, pullman, camper e roulotte sono più sensibili alle folate, vista l’ampia superficie laterale. Ma anche le motociclette soffrono queste situazioni.

Bisogna prevederne gli spostamenti laterali e, se necessario, essere pronti a evitare l’urto. Inoltre i mezzi pesanti possono fare da scudo alle raffiche nella fase di sorpasso, ma questo effetto finisce a manovra completata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 + venti =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.