Auto 2018: le novità in uscita sul mercato

Andiamo a conoscere le novità del prossimo anno.

La nuova stagione è ormai alle porte. Ecco quali auto 2018 si candidano a scalare le classifiche di vendita.

City car

Partiamo dalle citycar, ovvero quelle auto che meglio si prestano ad uno scenario urbano. Un segmento in cui Seat ripone grande fiducia e raddoppia gli sforzi. Dopo il lancio della versione “normale”, nei prossimi mesi assisteremo ad un aggiornamento. Debutterà infatti in listino la Seat Mii X-Perience, dai tratti crossover. Il design prevede più cm in altezza, ampie protezioni in plastica e pneumatici M+S (“mud and snow”, cioè fango e neve). Volkswagen non se ne sta con le mani in tasca. Arricchirà la gamma Up! una variante più energica: Volkswagen Up! GTI. Spinto da un tre cilindri in linea TSI turbo, sprigiona una potenza massima di 115 cavalli (85 kW) e 230 Nm di coppia massima. Il cambio manuale a sei marce trasferisce la potenza alle ruote dell’asse anteriore.

Suv

Ammettiamolo senza timor di smentita: questa è l’epoca d’oro dei suv. Lascia stupefatti per qualità la  Jaguar E-Pace. Pur ricalcando le orme della sorella maggiore F-Pace, rivela  dettagli sportivi, quali la forma dei gruppi ottici anteriori e posteriori, ispirati alla F-Type. La gamma motori includerà propulsori benzina e diesel, con potenze a partire da 150 cavalli. Trazione anteriore o integrale. Compatta la nuova Volvo XC40, prima vettura della casa svedese basata sulla nuova piattaforma Compact Modular Architecture. Il look rimanda alla Volvo 40. Offre notevole spazio interno la Skoda Karoq. Anche se non eccede in dimensioni esterne: lunghezza di 4.38 m metri, per 1.84 m di larghezza e 1.60 m di altezza. Dopo anni di onorata carriera, la Dacia Duster verrà sostituita dalla nuova generazione. Formula che vince non si cambia ed infatti lo sport utility punterà ancora su prezzi bassi e un design aggressivo. Entro i primi mesi del 2018 arriverà la grintosa Stelvio Quadrifoglio.

Berline

I gusti saranno anche cambiati, ma c’è chi ancora predilige un’elegante berlina. La Ford Focus aumenta in capienza, sia interna che di bagagliaio. Questa quarta generazione evolve nelle linee: grande la griglia centrale, assotigliati i gruppi ottici. Aumenta intanto la lunghezza e il passo dell’Audi A1. Sviluppata sul nuovo pianale MQB A0, adotta una carrozzeria a quattro porte. Strumentazione digitale rappresentata dal Virtual Cockpit,  aumenterà a 300 litri la capacità di carico del bagagliaio. Cambia poco in proporzioni la Mercedes Classe A 2018, aggiornata a livello di infotainment. Il nuovo 2.0 litri della Classe E si sostituirà al vecchio 2.1. Al debutto assoluto la Hyundai i30N, berlina sportiva mossa dal 2.0 litri con 275 cavalli e 353 Nm.

Coupé e pick-up

Le coupé avranno visibilità nei mesi a venire. A 55 anni dal primo modello, ritorna su piazza l’Alpine A110. Il nuovo motore turbo 1.8 litri a 4 cilindri sviluppa 185 kW / 252 cv e una coppia motore massima di 320 Nm. Con un peso a vuoto di soli 1.080 kg, l’A110 è superleggera ed ha una ripresa da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi. Abbinata una trasmissione a doppia frizione (DCT) Getrag a bagno d’olio e 7 velocità. A 15 anni di distanza riappare la Toyota Supra, ispirata nello stile alla FT-1 concept. Sviluppata sulla stessa base della BMW Z4, il motore è un sei cilindri in linea biturbo. A proposito di BMW, si chiama i8 Roadster la nuova ibrida bavarese. Smessi i panni di un coupé, dovrebbe avere il tetto amovibile. Sbarcherà infine nei principali territori europei il pick-up Renault Alaskan: piattaforma studiata in coabitazione con Nissan, lo stile è tutto Renault.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 18 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.