Annunci auto usate da privati: come fare centro nell’acquisto

Quali sono i principali parametri da curare?

Annunci auto usate da privati

Annunci auto usate da privati, talmente vasta che c’è da perdersi. Ecco come distinguere una fregatura da un buon affare.

Annunci auto usate da privati: precauzioni da prendere

Verificare, anzitutto, che il venditore possegga regolare licenza: in caso contrario il consumatore non ha diritti. Se fisicamente distante, consiglia di controllare telefonicamente che sia attivo. Il venditore professionista deve consegnare un documento attestante i 12 mesi di garanzia, che altrimenti diventano 24. E inoltrare idonea informativa: certificazione, garanzia della casa automobilistica, garanzia terza di assicurazioni e così via. Se il permessino rilasciato dalla motorizzazione manca meglio non ritirare il mezzo: vizi fiscali occulti potrebbero pendere nei suoi confronti, impedendo il passaggio di proprietà.

Calcolo quotazione

Gli accertamenti hanno dato esito positivo. Finalmente si può passare alle quotazioni. DAT-Italia, multinazionale fondata nel lontano 1931, fornisce stime piuttosto attendibili. E ne dà comunicazione emanando un documento ufficiale. Analogamente, Eurotax, sfruttando una rete allargata di concessionari, pondera i valori in base al rapporto domanda-offerta. Sotto analisi vetture medie nelle percorrenze (10.000-25.000 chilometri l’anno a seconda della cilindrata e del tipo di alimentazione), in buono stato e privi di optional. Per quanto riguarda i non addetti ai lavori si lascia preferire listino Quattroruote usato. Questo servizio rilascia una quotazione puntuale per anno, mese di immatricolazione, chilometraggio effettivamente percorso e principali equipaggiamenti. Disponibili per la maggioranza delle commercializzate in Italia negli ultimi 15 anni (per veicoli più anziani ci sono le quotazioni Ruoteclassiche).

Contratto fra privati

Per legge, l’accordo stipulato con un venditore professionista dà diritto alla garanzia biennale. Ciò non vale se è un privato (cioè senza Partita IVA). Ci può pensare Garanzia Online, purché si invii domanda entro 10 giorni, allegata a una copia del Certificato di Proprietà e a una foto del contachilometri. Tuttavia, i mezzi con anzianità superiore ai 15 anni o con chilometraggio superiore ai 75.000 km prevedono uno scoperto, calcolato in percentuale. Se il privato riscontra dei guasti Car Mobility troverà i ricambi e compirà tutte quelle attività propedeutiche per restituire il veicolo pienamente funzionante.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × cinque =