Suzuki Ignis, Swift e Baleno, auto ibride 2019 moderne ed efficienti

Perfette negli spostamenti quotidiani, riducono consumi ed emissioni

L’ibrido è uno dei temi chiave per il futuro e per il mondo dell’auto. Suzuki, già all’avanguardia su questo tema, fornisce soluzioni concrete per una mobilità sostenibile, offrendo la tecnologia ibrida di domani. Secondo alcune stime di mercato di IHS Automotive, nel 2025 le auto dotate della stessa tecnologia di cui oggi sono già equipaggiate le vetture Suzuki Hybrid, conteranno per il 18% del mercato europeo, il triplo delle ibride plug-in e sei volte la quota delle ibride e delle elettriche.

Dopo il lancio di Suzuki Baleno, la casa di Hamamatsu ha introdotto anche Ignis e Swift, andando a costruire una gamma ibrida, moderna ed efficiente.

Suzuki Ignis, Swift e Baleno 2019

Il pubblico riconosce queste qualità e il successo delle vetture Suzuki Hybrid è confermato dal numero sempre maggiore di clienti che le scelgono.

Il sistema Suzuki Hybrid ha come elemento chiave l’Integrated Starter Generator, un dispositivo che fa da generatore di corrente, motorino di avviamento e motore elettrico.

L’ISG aiuta il motore termico a vincere le inerzie nelle fasi più gravose della guida, ovvero all’avviamento, nelle partenze da fermo e quando è necessario uno spunto vivace. Il suo intervento, che non richiede alcuna operazione da parte del pilota, è graduale, riduce drasticamente il consumo di benzina e rende la progressione brillante.

Il sistema ISG riesce a migliorare su Suzuki Swift 1.2 DualJet i consumi del 17% sul ciclo urbano, rendendola perfetta negli spostamenti quotidiani. L’ISG è alimentato da un pacco di batterie agli ioni di litio nelle quali viene accumulata l’energia recuperata nelle fasi di rallentamento, senza bisogno di ricariche esterne.

Gli accumulatori, dalle dimensioni ridotte, sono alloggiati sotto il sedile di guida, dove non sottraggono spazio ai passeggeri e ai loro bagagli.

Il sistema Suzuki Hybrid non ha bisogno di ricariche e interviene in maniera autonoma e puntuale. Ed è efficiente perché si ricarica da solo e lavora solo quando c’è davvero bisogno, come all’avviamento e in partenza.

Vendite e quota di mercato

Suzuki ha un ruolo di spicco nell’avanzata delle auto ibride e occupa stabilmente il secondo posto nella classifica delle vendite. Due dei suoi modelli si collocano nella top ten delle ibride più scelte: Swift occupa il sesto posto della classifica con 1.951 unità, mentre Ignis la segue all’ottavo posto, con 1.846 esemplari: Molto bene sta facendo anche Baleno, +92,3% rispetto al 2018, capostipite della gamma della casa giapponese dotata di tecnologia hybrid. Per questi tre modelli le versioni ibride coprono mediamente il 50% delle vendite, quota che sale addirittura al 60% nel caso di Swift.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti + tredici =