Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018:

Orsa ha proclamato uno sciopero di sette ore per i dipendenti Trenord. Inciderà sui collegamenti aeroportuali.

Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018

Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018. Mercoledì turbolento sul fronte viabilità per i pendolari. Indetto uno sciopero di sette ore relativo al trasporto ferroviario.

Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018: i motivi della protesta

A darne notizia l’organizzazione sindacale Orsa. Stop proclamato “in quanto Trenord intende continuare a non rispettare il contratto collettivo nazionale“. Per non dimenticare “il contratto aziendale, gli accordi sottoscritti dal 2015 e neanche a pianificare un sufficiente piano di inserimenti lavorativi”. Impegno disonorato, che sarebbe servito ad “assicurare la regolarità del servizio”. Desta soprattutto perplessità il piano assunzioni. “A oggi mancano 150 macchinisti e 100 capi treno”. Inoltre, “gli straordinari superano ampiamente il limite contrattuale delle 80 ore trimestrali e 250 annuali”. Infine, puntualizza: “Lo sciopero si poteva tranquillamente evitare se Trenord avesse rispettato gli accordi”.

Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018: linee e fasce di garanzia

Provvedimento di fronte al quale Trenord può solo che prenderne atto. Mercoledì 21 marzo dalle ore 9 alle ore 17, in occasione di uno sciopero proclamato dall’organizzazione sindacale Or.S.A. i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza di Trenord e il servizio Malpensa Express potranno subire ritardi, variazioni di percorso e cancellazioni”, comunica sul sito ufficiale. A ogni modo, “non sono interessate le fasce di garanzia. Prima dell’inizio dello sciopero viaggeranno i treni previsti da orario ufficiale in partenza entro le ore 09.00 che arrivano a destinazione finale entro le ore 10.00″.

Sciopero trasporti Milano 21 marzo 2018: bloccati i collegamenti aeroportuali

Trenord avverte che “l’agitazione sindacale potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione”. Scelta che va peraltro a colpire “anche i collegamenti aeroportuali“. Per cui prevede autobus sostitutivi delle corse, non effettuate, Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto (no-stop) e Malpensa Aeroporto-Bellinzona. L’invito è di rimanere aggiornati. “Informazioni sull’andamento della circolazione saranno comunicate in tempo reale nelle stazioni, tramite i monitor e gli annunci sonori. Sull’App Trenord si può seguire sempre la circolazione in tempo reale”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 2 =